Martedì, 11 Maggio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Le 5 squadre rivelazione d’Europa nella stagione 2020/21

Tutte in lizza per una vittoria internazionale

Pubblicato in Sport il 15/02/2021 da Teresa Salerno

Ogni anno siamo abituati a veder arrivare in fondo alla Champions le solite big. Difficilmente, infatti, qualche outsider riesce a sollevare la “coppa dalle grandi orecchie”, per quanto in semifinale giungano volentieri anche formazioni che non godono del favore dei pronostici. Sono poche le squadre che riescono veramente a sorprendere nel corso di una stagione. Nell’annata attuale, però, è possibile individuare qualche club che sta andando effettivamente al di là delle aspettative e anche il panorama delle scommesse sul calcio si sta adeguando al riguardo. Basti pensare ad esempio al Milan, oggi favorito principale per la vittoria dello scudetto in Italia.

I rossoneri non partecipano alla Champions da 7 anni, nonostante rappresentano uno dei club con più successi nella storia della massima competizione continentale per club. Da quando Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milanello, però, la musica è cambiata e il “Diavolo” riesce a inanellare tranquillamente diverse serie di vittorie consecutive. Forse è proprio il Milan la principale squadra rivelazione d’Europa di questa stagione. Pioli sembrava a un passo dall’esonero, i media caldeggiavano il nome di Ralf Rangnick, eppure lo scenario si è trasformato nel giro di pochissime settimane. Oggi il Milan si contende la vittoria in campionato con l’Inter. Il ciclo bianconero che dura dal 2012 sembra dunque destinato a spezzarsi. Rimane da capire come si comporteranno i rossoneri nell’Europa che più conta, dato che a questo punto è solo questione di tempo prima di poter festeggiare il grande ritorno.

In un campionato come quello tedesco, invece, è più complicato trovare squadre sorprendenti. Il Bayern Monaco ha smesso di stupire da tempo: i bavaresi sono una macchina da gol e sono in grado di arrivare agevolmente in fondo a tutte le competizioni, come successo ad esempio nell’ultima stagione. Da qualche tempo a questa parte, dunque, ad attirare l’attenzione degli addetti ai lavori è soprattutto il Lipsia. Stiamo parlando di una società costituita solo nel 2009 e che qualche mese fa era giunta con merito in semifinale di Champions. Attualmente il Lipsia insegue proprio il Bayern in vetta alla classifica della Bundesliga. Il massimo risultato raggiunto dai biancorossi è stato un secondo posto nel 2017. L’obiettivo è chiaramente quello di riuscire almeno una volta in un exploit e porre fine all’egemonia dettata da Lewandowski & co.

Nella Ligue 1, intanto, ci sono ben due squadre che stanno mettendo i bastoni tra le ruote al Paris Saint-Germain. Si tratta del Lione e del Lilla, che stanno contendendo il titolo nazionale ai parigini e al Monaco. La squadra di Neymar ha perso di misura l’ultima finale di Champions League, ma nell’edizione attuale del campionato francese ha già ottenuto qualche sconfitta di troppo, come quella in casa del Lorient, formazione deputata alla lotta per la salvezza.

Se in Inghilterra siamo abituati ad assistere al rigurgito d’orgoglio di qualche piazza che conosce un periodo più fortunato, in Spagna i riflettori sono puntati sulla Real Sociedad, capace di guidare la classifica per più settimane nel girone d’andata della Liga. I baschi hanno sfidato il Napoli nel girone di Europa League e negli ultimi tempi hanno avuto qualche battuta d’arresto, ma continuano ad essere in corsa per un piazzamento importante. Chissà che almeno una tra Milan, Lipsia, Lione, Lilla e Real Sociedad non raggiunga qualche risultato strabiliante nei prossimi mesi, allora.



loading...