Mercoledì, 5 Maggio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il Napoli può essere la rivelazione del campionato?

La squadra di Gattuso tra le favorite

Pubblicato in Sport il 13/10/2020 da Teresa Salerno

Sono state disputate poche partite del campionato di Serie A edizione 2020-2021 e in questo inizio di stagione il Napoli è sicuramente tra le squadre che hanno maggiormente sorpreso, non solo per i punti conquistati ma anche, e soprattutto, per l’autorevolezza con cui ha portato a casa i risultati. Il lavoro fatto da Gattuso in questi mesi è stato ottimo e a giovarne sono stati il gioco, le prestazioni e i risultati della squadra partenopea che ora si candida prepotentemente a un ruolo da protagonista.

 

 

La squadra di Gattuso è ormai matura

 

Quando fu scelto per sostituire Carlo Ancelotti, furono in molti a pensare che Gattuso avrebbe incontrato più di una difficoltà a inculcare i propri principi di gioco nella testa dei calciatori partenopei. Sin da subito, tuttavia, il tecnico calabrese ha sorpreso per la duttilità tattica messa in campo e per la capacità di adattare il modulo alle caratteristiche dei propri uomini. Sono così saliti di livello i vari Koulibaly, Insigne, Fabián Ruiz, Lozano e Mertens che sotto la gestione Ancelotti sembravano i lontani parenti di quei calciatori che nelle stagioni precedenti avevano lasciato intendere di poter fare la differenza. Dopo aver chiuso la stagione al quinto posto ed essersi garantito l’accesso all’Europa League, il nuovo Napoli di Gattuso approcciava a questo campionato con l’obiettivo minimo di qualificarsi alla Champions League ma, dando uno sguardo alle prime uscite, i partenopei sembrano puntare a ben altri traguardi. La squadra di Gattuso è diventata infatti una grande favorita alla conquista dello Scudetto e ciò è testimoniato anche dalle quote delle migliori scommesse che vedono i partenopei in leggero svantaggio solo rispetto all’Inter e alla Juventus. 

 

 

L’arrivo di Osimhen ha già cambiato il volto dei partenopei

 

L’uomo in grado di cambiare le sorti di questo campionato del Napoli è senza ombra di dubbio il nuovo centravanti, il nigeriano Victor Osimhen. Classe 1998, 187 centimetri per 76 chilogrammi di peso, Osimhen pare destinato a una carriera brillante e chissà che il suo acquisto non possa essere ricordato come uno dei più importanti nella storia del club. Sebbene non sia ancora andato a segno nelle prime giornate, il nigeriano ha lavorato tantissimo per la squadra, aprendo enormi spazi per gli inserimenti di Mertens e dei centrocampisti e, soprattutto, mettendo lo zampino in quasi tutti gli otto goal segnati dai partenopei. Dotato di una fisicità imponente, abbinata a una velocità fuori dal comune e a buoni doti tecniche, Osimhen è uno dei prospetti più interessanti dell’intera Serie A e la sensazione di molti è che potrà avere un impatto sul nostro campionato simile a quello avuto da Lukaku. Gattuso, nel frattempo, si gode il nuovo talento con la consapevolezza che il percorso di crescita sarà lungo e faticoso, ma l’impressione è che anche questa volta De Laurentiis abbia investito bene il proprio denaro. 

 

Napoli e i napoletani si godono il bel gioco espresso dalla squadra di Gattuso che, partita con l’obiettivo minimo del quarto posto, ha a disposizione tutti i mezzi per sognare in grande e chissà che dopo averlo sfiorato per ben due volte sotto la gestione Sarri, questa non sia la volta buona per portarsi a casa lo Scudetto.



loading...