Giovedì, 23 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A Barletta al corso di Agrosoccorso

L'esperienza della nostra lettrice Cinzia Caporale

Pubblicato in Salute il 02/07/2014 da Cinzia Caporale
Viviamo in una regione dove l'agricoltura è forse una delle attività principali del nostro territorio per cui per chiunque svolga questo mestiere (ma non solo) non è male sapere cosa si può fare di fronte ad una difficoltà che si manifesta in caso di incidente accidentale proprio mentre si lavora in campagna.
Attraverso diapositive e dimostrazioni pratiche (eseguite dal Dott. Tumulo) la prima parte del corso ha illustrato gli aspetti generali del primo intervento, il ruolo che il soccorritore (occasionale in questo caso) deve svolgere in attesa dell'arrivo dei soccorsi (118).
Come comportarsi in caso di sospetti traumi o fratture, distorsioni e ferite della colonna vertebrale; quali sono le prime manovre da eseguire per capire la gravità dell'incidente e lo stato di salute della persona che sta male (come rilevare i parametri vitali:respiro,battito cardiaco,stato di coscienza).
Sono nozioni importantissime che spesso salvano la vita in certi casi,perchè è facile provocare un danno anzichè dare aiuto se si eseguono manovre sbagliate.
La seconda parte del corso invece ha riguardato argomenti specifici legati appunto agli incidenti più comuni che possono avvenire in campagna mentre si lavora: colpo di calore dovuto all'esposizione prolungata al sole, ustioni,punture di insetto ,tagli,ma soprattutto avvelenamenti causati dall'inalazione (o contatto) di fitofarmaci e antiparassitari.Accenni anche sui rischi dei danni biologici provocati dal rumore dei mezzi agricoli ,le vibrazioni per esempio, che spesso provocano disturbi neurologici che pero' possono essere prevenuti adottando tutti i dispositivi
che esistono in commercio proprio per la sicurezza sul lavoro.
Un corso assolutamente molto interessante e utile.
Per conoscere le date e le città dove poterlo seguire contattare :
OPERATORI BARLETTA SOCCORSO in via Cadorna 30 a Barletta.
Tel. 0883/512205