Domenica, 15 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Livelli essenziali di assistenza, il Mef verifica i risultati della Puglia. Emiliano: 'Soddisfatto per il risultato ottenuto'

Il tavolo di verifica ha registrato i miglioramenti complessivi del SSR ed ha invitato la Regione a continuare ed ulteriormente potenziare le azioni di governance e di rigore con particolare attenzione alla spesa farmaceutica per acquisti diretti

Pubblicato in Salute il 19/07/2019 da Redazione

Si è tenuta ieri al MEF la verifica per gli adempimenti LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) per la Puglia. I due Ministeri (Salute e Finanze) hanno riconosciuto che la regione mantiene costante la governance delle politiche sanitarie.

È stato riconosciuto che le politiche adottate sono di carattere strutturale in quanto la Regione ha dimostrato di essere coerente ed omogenea nell'affrontare le criticità che avevano portato la Puglia in una condizione di scarso equilibrio economico-finanziario, sulla organizzazione complessiva del sistema salute e sulla capacità di intercettare ed eliminare gli sprechi.

La consapevolezza che si è oramai ad un punto di non ritorno è emersa in una delle condizioni conclusive dell'incontro, che ha anticipato che il prossimo incontro verterà sulla analisi del completo raggiungimento degli obiettivi stabiliti nel Piano Operativo, senza cenno alcuno a ipotesi di predisposizione di un ulteriore Piano. Il tavolo ha verificato positivamente il Bilancio Consolidato Sanitario 2018 sia per le poste economiche che patrimoniali e la regione ha garantito anche per il 2018 l'equilibrio economico complessivo.

Il tavolo di verifica ha registrato i miglioramenti complessivi del SSR ed ha invitato la Regione a continuare ed ulteriormente potenziare le azioni di governance e di rigore con particolare attenzione alla spesa farmaceutica per acquisti diretti.

Confermati i risultati in materia di pagamneti dei fornitori (zero ritardo). Superata in maniera definitiva la Verifica sugli adempimenti LEA 2017, con lo sblocco della premialità 2017 pari a 215 milioni di euro (pari a crediti verso lo Stato). Il tavolo infine si è complimentato per i risultati in materia di griglia LEA, che sulla base dei dati provvisori 2018 registra risultati in sensibile miglioramento rispetto al 2017.

Per quanto riguarda l'assistenza ospedaliera è stata valutato positivamente il provvedimento unico di riordino della rete ospedaliera che potrà essere approvato in via definitiva, con il relativo cronoprogramma di attuazione. In miglioramento anche l'offerta della assistenza territoriale sia rispetto alle previsioni del piano operativo sia sul versante degli adempimenti LEA. Si resta in attesa della elaborazione dei dati definitivi sui LEA 2018.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha dichiarato: "Sono molto soddisfatto del risultato, frutto di un lavoro di squadra che parte da lontano. Il gruppo di lavoro ha dimostrato di essere in grado di far superare al sistema sanitario Pugliese le criticità che restano per completare il percorso di affrancamento dal programma operativo".