Lunedì, 10 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Umanizzazione delle cure e attenzione al paziente: ospedale Santa Maria struttura più virtuosa di Puglia

La buona Sanità, passa anche dalla gestione del Paziente. L'Ospedale di GVM Care & Research occupa il primo posto della classifica regionale per l'assistenza alla "persona"

Pubblicato in Salute il 15/09/2018 da Redazione

L'ospedale Santa Maria è stato premiato come struttura più virtuosa  fra gli ospedali pugliesi per l'umanizzazione delle cure, un processo in cui è il paziente è al centro di un percorso assistenziale orientato al rispetto della sua integrità morale, psicologica e sociale. E' quanto emerso dalla valutazione partecipata dell'umanizzazione negli ospedali, progetto promosso a livello nazionale dall'Agenas, elaborata da AReSS Puglia (Agenziale Regionale Strategica per la Salute ed il Sociale) e presentata oggi nel corso del Forum Mediterraneo in Sanità, presso la Fiera del Levante di Bari.  All'Ospedale Santa Maria è stato assegnato il punteggio di 8.7, a fronte di quello medio regionale (6.9).

Il report - condotto in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio e gli operatori socio sanitari - ha coinvolto ospedali pubblici e privati accreditati SSN e ha tenuto conto di quattro macro criteri: Processi assistenziali e organizzativi orientati al rispetto e alla specificità della persona; Accessibilità fisica, vivibilità e comfort dei luoghi di cura; Cura della relazione con il paziente e con il cittadino; Accesso alle informazioni, semplificazione e trasparenza.  I giudizi sono stati elaborati sulla base di numerosi parametri che hanno composto la checklist per la valutazione partecipata ed è stata utilizzata, come metro di valutazione, una scala di punteggi da 0 a 10.

 

Nel dettaglio Ospedale Santa Maria ha conquistato la prima posizione della graduatoria regionale per Accessibilità fisica, vivibilità e comfort dei luoghi di cura con il punteggio di 9.1 rispetto ad una media regionale di 7.4. Tra i vari aspetti presi in considerazione, sono stati valutati come molto positivi i reparti di degenza, tutti "a misura di paziente", l' accessibilità fisica, la logistica e la segnaletica, la presenza di percorsi riservati ai disabili e ancora la presenza nell'atrio di pannelli informativi che indicano l'ubicazione dei diversi reparti. Ottimo anche il risultato raggiunto a seguito della verifica sui Processi assistenziali e organizzativi orientati al rispetto e alla specificità della persona, ambito nel quale Ospedale Santa Maria ha ottenuto ugualmenteil punteggio di 8.8 a fronte della media regionale di 6.6. L'analisi ha riguardato parametri quali, "Ospedale senza dolore", continuità delle cure, possibilità per le partorienti di avere una persona scelta dalla paziente in sala parto, informazione ai pazienti sulla gestione del dolore post-operatorio, presenza di una o più procedure operative attraverso le quali al momento delle dimissioni è garantita la continuità delle cure con passaggio ad altro setting assistenziale (Assistenza Domiciliare Integrata, Residenze Sanitarie Assistenziali, ecc.).

 

Anche nella Cura della relazione con il paziente e con il cittadino la struttura di GVM ha ottenuto un ottimo posizionamento nella classifica generale, con il punteggio di 8.8. E' stata premiata ad esempio per la presenza di un "Punto informazioni" nell'atrio dell'ingresso principale, per l'assunzione di impegni nei confronti del cittadino e per la formazione e il supporto al personale per la cura della relazione con il paziente. Altrettanto positiva la valutazione su accesso alle informazioni, semplificazione e trasparenza settore in cui Ospedale Santa Maria si è distinto per la semplificazione delle modalità di prenotazione e di accesso alle prestazioni,Accesso alle informazioni e contenuti e accessibilità del sito web.

A completare l'analisi condotta da AReSS i dati relativi al Modulo sicurezza: all'ospedale GVM è stato assegnato il punteggio massimo di 10. Nella sicurezza rientrano ad esempio la presenza di una funzione aziendale dedicata alla gestione del rischio clinico, i documenti sulla prevenzione delle infezioni correlate alle pratiche assistenziali, uno o più documenti sulle attività di sorveglianza.

 


 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet