Giovedì, 27 Febbraio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Epidemia di gastroenterite a Gallipoli, il commissario prefettizio invia una lettera alla Asl di Lecce e all'Aqp

Il problema potrebbe essere causato dalle limitate dimensioni del depuratore, messo a dura prova dall’aumento incalcolabile della popolazione della città bella durante i mesi estivi

Pubblicato in Salute il 15/09/2015 da Redazione
Guido Aprea, commissario prefettizio di Gallipoli, ha inviato una comunicazione ufficiale alla Asl di Lecce per richiedere chiarimenti sulle gastroenteriti dilaganti che stanno colpendo molti cittadini salentini. Il dubbio è che la patologia possa dipendere dal cattivo stato delle acque del litorale nord, dove defluiscono le acque del depuratore consortile di Gallipoli. Il commissario ha così contattato anche l’Autorità Idrica Pugliese, informando la Regione Puglia della situazione.

Il problema potrebbe essere causato dalle limitate dimensioni del depuratore, messo a dura prova dall’aumento incalcolabile della popolazione della città bella durante i mesi estivi. E non sarebbe nemmeno la prima volta che si scatenano epidemie di gastroenterite. A breve sarà convocato un tavolo tecnico per discutere della questione.