Venerdì, 23 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il 118 lancia l'allarme, con il gran caldo aumentati i casi d'infarto

I massimi esperti nazionali a convegno a Taranto

Pubblicato in Salute il 06/08/2015 da redazione
Il 118 lancia l'allarme. Il caldo che sta colpendo l'Italia in questi giorni ha portato ad un aumento del 30% delle morti cardiache improvvise in Lombardia, del 26% a Taranto, del 10% a Genova. Sono solo alcuni dati preliminari che stanno emergendo in una giornata di studio a Taranto dove sono riuniti gli esperti della Società Italiana Sistema 118 (Sis118), che lanciano un appello alle istituzioni in vista del caldo record atteso anche per i prossimi giorni.

"Rispetto al luglio dello scorso anno - ha dichiarato all'Ansa Francesco Bermano, presidente Sis118 e responsabile del 118 di Genova - il caldo ha, ad esempio, aumentato del 59% le richieste di soccorso a Bari e del 25% a Padova. Anche se sono solo dati preliminari, a cui seguirà uno studio fatto in modo più capillare su tutto il territorio italiano". "Vogliamo lanciare un'allerta alle istituzioni - ha continuato Bermano - perché ci si attrezzi, nella maniera più rapida possibile, per questo grande caldo e per quello che è atteso nei prossimi giorni. Gli ospedali devono essere pronti, nonostante il fisiologico calo di attività tipico dell'estate, ma deve essere anche potenziata l'informazione e l'educazione a prevenire le conseguenze del caldo, soprattutto per le persone fragili".