Martedì, 22 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Giornata della donazione del sangue al Di Venere di Bari

Melchiorre: “Donare il sangue è un gesto che deve diventare una sana abitudine”

Pubblicato in Salute il 05/07/2014 da Redazione
Rappresentanti del mondo delle istituzioni, della politica, dell’imprenditoria, dello spettacolo e del giornalismo hanno affollato ieri il centro trasfusionale dell’Ospedale “Di Venere” di Bari per aderire alla tradizionale giornata della donazione del sangue promossa da Filippo Melchiorre. Un appuntamento che il consigliere comunale di Bari replica da quasi un ventennio alla vigilia delle ferie estive, chiamando a raccolta illustri donatori rendendoli testimonial di un atto, quale appunto la donazione, che salva la vita.
“Il sangue non si fabbrica in laboratorio e non ne esiste uno artificiale. Il sangue deve essere donato, soprattutto in estate, quando ce n’è più bisogno – ha affermato Melchiorre - Un gesto che deve diventare una sana abitudine per tutti coloro che possono permetterselo. Ecco perché non bisogna mai abbassare la guardia e continuare a sensibilizzare, soprattutto i più giovani, alla donazione del sangue”.
Tra i testimonial della giornata il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, che indossando i panni il medico, ha sottolineato come “sia fondamentale far conoscere alla popolazione l’importanza di questo nobile gesto che rappresenta un dovere civico”, ma anche il Presidente dell’Ance Puglia, Domenico De Bartolomeo, il Direttore generale del Comune di Bari, Vito Leccese, i consiglieri comunali di Giuseppe Carrieri e Romeo Ranieri, il consigliere regionale Antonio Scianaro, Luigi Liguori, dirigente dell’Ufficio interregionale di Polizia di frontiera, Massimo Salomone, console onorario dei Paesi Bassi a Bari,
l’attore e presidente del Teato Kismet, Augusto Masiello, Gabriele Capogrosso Sansone della Croce Rossa Italiana, i giornalisti Dionisio Ciccarese, Miki De Ruvo e Michele Salomone, l’imprenditore Gianni Sforza e l’Associazione Nazionale dei Bersaglieri. Hanno dato la propria adesione anche il sen. Luigi D’Ambrosio Lettieri ed il Vice Questore Vicario di Bari, Luca Speranza.
Ad ognuno è stata consegnata una cipolla rossa di Acquaviva, un ortaggio dalle molteplici proprietà nutritive e terapeutiche, da parte “Consorzio Qualità Tipica di Puglia” rappresentato da Arcangelo Bruno e Donato Fanelli.
“Più che positivo il bilancio della mattinata – ha dichiarato il responsabile del centro trasfusionale dell’Ospedale “Di Venere” di Bari, Vito Pesce – con l’auspicio che tali iniziative possano sempre di più replicarsi”.