Mercoledì, 24 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nasce AGD Puglia, il coordinamento delle associazioni regionali per giovani con diabete

Le quattro associazioni delle province di Bari, Brindisi, Lecce e Foggia hanno deciso di stringersi la mano e dare vita ad un unico coordinamento regionale a struttura federativa

Pubblicato in Salute il 05/04/2019 da Redazione

È stata costituita in Puglia la prima associazione regionale per i giovani diabetici. Le quattro associazioni delle province di Bari, Brindisi, Lecce e Foggia hanno deciso di stringersi la mano e dare vita ad un unico coordinamento regionale a struttura federativa. 
Si chiama AGD Puglia APS, affiliata ad AGD Italia, e comprende circa 500 famiglie pugliesi con figli diabetici.

Nel nuovo logo, un cerchio azzurro con al centro l’immagine stilizzata e scomposta della regione Puglia, ci sono i loghi delle quattro associazioni, l’aquilone giallo di APGD Bari, il cuore bianco e rosso di AGD Gargano, i tre bambini colorati di APDS Lecce e il delfino nel sole dell’associazione Delfini Messapici del brindisino.

L’atto costitutivo e lo statuto della nuova associazione regionale sono stati sottoscritti nei giorni scorsi dai presidenti delle quattro associazioni provinciali, Lucia Vitale di APGD Bari che ha sede nell’ospedale Giovanni XXIII, Gino Vescera di AGDG con sede nel poliambulatorio Giovanni Paolo II nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Fg), Francesco Medina di APDS, che ha sede nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce e Gianfranco Lobello con sede presso l'ospedale Dario Camberlingo di Francavilla Fontana (Br).

Il presidente della neonata associazione regionale è Gino Vescera di Foggia, vicepresidente Lucia Vitale di Bari. “Questo progetto - ha dichiarato Vescera - è cominciato 9 anni fa e finalmente, con l’impegno di tutti, ci siamo riusciti. È il risultato di una grande volontà con un unico obiettivo: il bene dei nostri ragazzi e migliorare il rapporto con loro”.  
Lo scopo principale del neonato soggetto regionale è quello di “garantire che la prestazione delle cure a favore dei bambini e giovani con diabete in età evolutiva sia attuata ovunque in modo omogeneo ed ottimale”, senza disparità e differenze tra i diversi territori della regione. L’associazione si occuperà di attività di formazione e ricerca scientifica e di promuovere campagne di sensibilizzazione e informazione per “combattere le discriminazioni nelle cure, nella scuola, nello sport, nel lavoro, nella società”, favorendo un interscambio tra esperienze territoriali, il dialogo e la collaborazione con gli enti e le istituzioni sanitarie.

AGD Puglia APS avrà anche un proprio referente al tavolo tecnico regionale sul diabete, Gianluca Venneri. Una delle prossime sfide che la nuova realtà associativa pugliese dovrà affrontare riguarderà l’attuazione del protocollo d’intesa sottoscritto nei mesi scorsi tra Ufficio Scolastico Regionale, Regione Puglia e le Asl su “Diabete e scuola”, con la redazione di un piano di formazione regionale nelle scuole.



loading...