Mercoledì, 23 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sanità in Puglia, i dati della scuola Sant'Anna di Pisa: 'In Puglia migliorano il 60% degli indicatori'

Gli incrementi più importanti in Puglia riguardano il tasso di deospedalizzazione che è aumentato in maniera consistente

Pubblicato in Salute il 01/06/2019 da Redazione

Quasi il 60% dei 390 indicatori misurati dalla scuola Sant'Anna di Pisa è in miglioramento in Puglia, che è la Regione che ha il maggior numero di indicatori in miglioramento. È in sintesi la lettura dello studio sulle performance dei sistemi sanitari regionali realizzato dalla Scuola pisana presentato oggi a Bari. Gli incrementi più importanti in Puglia riguardano il tasso di deospedalizzazione "che è aumentato in maniera consistente - spiega Giovanni Gorgoni dell'Aress - e non perché sono diminuiti i posti letto, come qualcuno potrebbe pensare, ma sono diminuiti i ricoveri inappropriati. La Puglia è anche la Regione che ha fatto gli sforzi più importanti sull'area materno-infantile ed è stata individuata come Best Practice per quanto riguarda la comunicazione web con il Portale Salute". Tra i risultati più significati, la riduzione del tempo tra una frattura di femore e l'operazione, entro due giorni e la diminuzione dei cesarei, ancora al di sopra della media nazionale, ma in netta contrazione.