Mercoledì, 8 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Liste d'attesa addio: nella Bat e nel tarantino esami nei week end

Il piano di attuazione regionale va avanti e interesserà tutta la Puglia

Pubblicato in Politica Salute il 23/01/2014 da Redazione

E dopo Foggia, la Bat e poi Taranto.  Comincia oggi l'attuazione del Piano di abbattimento delle liste di attesa della Asl Barletta-Andria-Trani. Lo rende noto un comunicato della Regione Puglia. "L'adesione dei medici, dei tecnici e degli infermieri della Asl Bt è stata importante - dice Elena Gentile, assessore al Welfare ed alle Politiche della Salute della Regione Puglia - siamo sicuri che su tutto il territorio regionale otterremo risultati importanti in termini di riduzione dei tempi di attesa''.

E' pronta la macchina organizzativa anche nella Asl jonica che sarà in grado di rispettare il cronoprogramma regionale che ha lo scopo di assicurare prestazioni sanitarie aggiuntive. Qui si comincia invece da sabato prossimo con servizi ospedalieri che per la prima volta saranno effettuati di sabato pomeriggio e domenica mattina e pomeriggio. Niente esami, almeno per il momento, in fascia notturna. Le categorie di esami privilegiate saranno ovviamente quelle che allungano i tempi ed intasano i Cup: risonanze magnetiche neurologiche, ecocolordoppler, colonscopie. Per accedere a tali prestazioni gli utenti non dovranno fare nulla, ma solo attendere di essere chiamati. Gli ospedali interessati da questa prima fase sperimentale sono: l’ospedale Valle d’Itria di Martina Franca, il SS. Annunziata, l'ospedale di  Castelleneta, l’ospedale di Manduria e il San Marco di Grottaglie.