Domenica, 7 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Venduti', duro Schittulli con i consiglieri in fuga dal suo movimento

Il candidato alle regionali si rivolge ai tre eletti pronti a passare con Emiliano

Pubblicato in Politica il 29/11/2014 da Redazione
"E' una vergogna che chi essendo stato eletto o candidato, solo cinque mesi fa, con il mio nome possa andare a svendersi all’avversario in un momento così delicato ed importante per il destino della Puglia. Così come è vergognoso e inaccettabile che vi sia, nel centrosinistra, chi voglia vincere a tutti i costi, usando anche i metodi più beceri". Sono le parole scelte dal presidente della Provincia di Bari Francesco Schittulli per commentare la scelta di nove, tra consiglieri comunali e municipali di abbandonare le fila del suo movimento.
"Quello che sta accadendo in questi giorni – è scritto in una nota – getta un’ombra sulla legittimazione democratica delle Primarie del centrosinistra di domenica prossima, 30 novembre. E io sono sensibilmente turbato e sconvolto da tutto questo. E' arrivato il momento che chi è portatore di valori sani nella politica, di centrodestra come di centrosinistra, smetta i panni della mitezza e della tolleranza e dica sdegnosamente a gran voce «Basta» a simili comportamenti che stanno inquinando la vita della società, dei partiti, dei movimenti, delle associazioni, del mondo del volontariato, dei giovani, dei cittadini e di tutti coloro che ancora credono, da qualunque parte stiano, che esiste un’altra agorà dove poter fare politica, confrontarsi lealmente sulle idee e sui programmi nell’interesse del cittadino, e non un mercato dove svendere la propria dignità".