Venerdì, 6 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari Città Metropolitana: le donne degli Stati Generali si fanno presidio

Una nota del movimento politico

Pubblicato in Politica Donna il 28/07/2014 da Redazione
All'indomani della comunicazione diffusa dalla Provincia di Bari circa la partecipazione degli Stati Generali delle Donne alla task force che si occuperà del futuro di Bari Città Metropolitana. ecco una nota diffusa dal movimento politico che pubblichiamo integralmente:

"Nei giorni scorsi è stato siglato un importante accordo fra il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, e gli Stati generali delle Donne di Puglia che permetterà ad una rappresentanza di Stati generali di far parte del tavolo che scriverà le regole e lo statuto della futura città metropolitana.
E' un primo segnale di attenzione, dopo quello offerto dall'amministrazione comunale uscente, guidata dal sindaco Michele Emiliano, che ha consentito agli Stati generali di ottenere una sede per implementare il processo di costruzione della Casa delle donne del Mediterraneo.
La disponibilità della Provincia consentirà alle donne di Stati generali di farsi presidio, fin dalla stesura dello statuto della futura Città metropolitana, delle tematiche di genere e dei diritti delle donne, tappe ineludibili, queste ultime, nella costruzione di una società democratica ed aperta. Per questa ragione, fin dalle prossime settimane, gli Stati generali delle donne chiederanno un incontro con il delegato del sindaco Decaro alla Città metropolitana, Alfonso Pisicchio e al presidente della Regione, Nichi Vendola, per condividere un percorso che porti all'affermazione di moderni
diritti di cittadinanza delle donne.
Nel ringraziare della disponibilità il presidente Schittulli, si comunica che della task force provinciale faranno parte per conto di Stati generali:
Nunzia Bernardini, avvocata, Patrizia Facchini, psicologa, Genny Iacovone, docente universitaria di Diritto Amministrativo, Ketty Nardulli, sociologa e ricercatrice in scienze sociali, specializzata in Gender Studies, Rosanna Quagliariello, responsabile relazioni internazionali dello IAM, Francesca Romana Recchia Luciani, ricercatrice universitaria Filosofia, Tiziana Russo, dirigente Confartigianato.