Martedì, 20 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Poletti: "Job Act non alimenta la precarietà" (VIDEO)

Il ministro a Bari parla anche della riforma del lavoro del governo Renzi

Pubblicato in Politica Lavoro Sviluppo e Lavoro il 27/03/2014 da Gian Vito Cafaro
Il "Job Act" (la riforma del lavoro voluta da Renzi, fatta di contratti a tempo prorogabili con facilità) non aumenterà la precarietà. Parola del ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, a Bari per la Conferenza nazionale sull'Infanzia e domani al convegno di Confindustria Puglia.
Il ministro ha spiegato che di precarietà bisognava preoccuparsi prima, quando i contratti a tempo hanno cominciato a rappresentare davvero le principali soluzioni dei primi avviamenti al lavoro.
Poletti. Ë sembrato convinto delle tesi sull'occupazione lanciate dal premier Renzi ma, allo stesso tempo, ha detto che il governo non Ë depositario di una teoria assoluta sul lavoro.
In altre parole, il ministro ha fatto capire che se dopo un periodo di tempo breve ("sei mesi, un anno") ci si accorgerà che il "Job Act" va modificato, allora l'esecutivo non ci penserà due volte ad intervenire per cambiare la materia.


loading...