Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia: Finanziati 13 milioni di euro per la Rete di Raccolta Sangue

Gentile: 'Questa è una risposta concreta per rispondere alle esigenze della popolazione

Pubblicato in Politica Salute il 22/05/2014 da Redazione
Quasi 13 milioni di euro per una nuova Rete Raccolta Sangue della Regione Puglia. L’assessorato alle Politiche della Salute ha autorizzato i piani di riqualificazione presentati da tutte le Asl pugliesi e dal Policlinico di Bari che permetteranno entro la fine del 2014, così come previsto dalla normativa, di adeguare le attuali reti di servizi per la raccolta sangue, tra centri trasfusionali, laboratori e autoemoteche. Si tratta di 13 milioni di euro che si aggiungono ai circa 400 milioni già investiti tra il 2009 e il 2014 ed a una ulteriore tranche di circa 40 milioni per nuove tecnologie per la diagnostica e per nuovi interventi territoriali che sarà assegnata entro le prossime settimane.
Per i lavori di adeguamento saranno utilizzati fondi FESR del PO 2007-2013 che l’Asse III sta cominciando ad assorbire in termini aggiuntivi da altri Assi che non hanno speso tutte le risorse originariamente assegnate. Gli interventi ammessi a finanziamento vanno a completare le reti già presenti e i finanziamenti variano in relazione proprio ai diversi fabbisogni dichiarati. “Questo per noi è un risultato molto importante – ha dichiarato Elena Gentile, assessora al Welfare e alle Politiche della Salute della Regione Puglia – questa Regione avrà una Rete Raccolta Sangue non solo adeguata alla normativa, ma in grado di rispondere alle reali esigenze della popolazione, delle associazioni di donatori e dei lavoratori del sistema sanitario. E ancora una volta dimostreremo di sapere rispettare le scadenze fissate e mettere a frutto nel migliore dei modi le risorse finanziarie UE. Questa è una risposta concreta”.


loading...