Sabato, 19 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Amministrative Modugno: Nicola Scelsi pensa a un nuovo progetto urbanistico per la città

Avviati i contatti con Angela Barbanente, assessora regionale alla Qualità del Territorio e all'Urbanistica

Pubblicato in Politica il 22/04/2015 da Redazione
"Ho avviato un serio confronto con Angela Barbanente, attuale vice presidente della Regione Puglia e assessore regionale alla Qualità del Territorio e all'Urbanistica, persona eticamente corretta, dotata di una straordinaria competenza in materia urbanistica e ambientale e di una capacità di visione ad ampio raggio, per affrontare anche con lei i problemi della nostra città e risolverli insieme, per regalare a tutti i modugnesi un progetto urbanistico nuovo e di ampio respiro".
Nicola Scelsi inizia a parlare di quello che ha in mente per Modugno partendo dall'urbanistica che da scivoloso terreno di scontro e polemiche si trasforma in una grande opportunità di sviluppo e rilancio del territorio, come sottolineato dallo stesso assessore regionale che in un video messaggio di sostegno alla candidatura di Scelsi ha parlato di «riconversione dell'area produttiva in termini ecologici» e di «riscoperta del territorio di Modugno nel contesto della città metropolitana barese come grande area ricreativa in un sistema fatto di natura e cultura».
"A Modugno, per prima cosa, bisogna capire che siamo una comunità e che siamo il paese delle possibilità - rincara Scelsi -. Se sarò eletto io sarò solo il regista di una grande squadra che sogna, e realizza, insieme, il futuro della città".
E torna quindi a parlare di quello che ha in mente per Modugno. Dalla valorizzazione della zona industriale, «la più ricca del mezzogiorno», al primo punto del suo programma: la chiusura al traffico di piazza Sedile.