Domenica, 21 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Stati Generali delle Donne, prima firma verso la Consulta (FOTOGALLERY)

Giocherà un ruolo nella pianificazione della costituenda Città Metropolitana

Pubblicato in Politica Donna il 19/07/2014 da Redazione
Le donne vogliono esserci. E ci saranno d'ora in poi quando ci sarà da prendere decisioni importanti sulle politiche di genere. Con la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, la consigliera provinciale di parità Stella Sanseverino, e gli Stati Genrali delle Donne rappresentati da Simona Cuomo, si avvia un percorso che porterà alla creazione della Consulta delle donne che dovrà essere istituita entro il 30 ottobre 2014. Alla Consulta delle donne, ha assicurato il presidente Schittulli, saranno destinati alcuni locali del palazzo che oggi ospita la Provincia, sul lungomare di Bari.
Nel protocollo d'intesa si fa esplicito riferimento alla pianificazione della costituenda città metropolitana che da gennaio 2015 sostituirà la Provincia. Alle donne sarà riservato uno spazio "nella redazione dello statuto e dei suoi atti attuativi" con l'obiettivo di dar voce ai "principi di pari opportunità e democrazia paritaria".
"Stiamo lanciando un messaggio forte alla futura città metropolitana, - ha detto Lorena Saracino, giornalista e componente del movimento 'Stati Generali delle Donne' - perché non dovremo chiedere uno spazio per le donne dal momento che lo abbiamo già costruito qui". Ma la strada è appena intrapresa. "Nei giorni scorsi - ha detto Lorena Saracino - abbiamo incontrato la Regione per capire se è possibile riprendere il percorso verso la legge del 50 e 50 perché vogliamo che la nostra voce si senta". (Nel video le dichiarazioni di Simona Cuomo e Francesco Schittulli)


loading...