Lunedì, 6 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Molfetta: la sindaca Paola Natalicchio ha presentato le dimissioni

La decisione deriverebbe da alcuni scontri interni nella maggioranza. Nei giorni precedenti si erano dimessi un assessore e il presidente della commissione urbanistica

Pubblicato in Politica il 18/07/2015 da Redazione
Paola Natalicchio non è più la sindaca di Molfetta. Eletta nel 2013 alla guida di una coalizione di centrosinistra, ha presentato le dimissioni ieri sera. Il motivo della decisione deriverebbe da alcuni scontri interni tra la maggioranza, in particolar modo nel Pd. Nei giorni scorsi sono arrivate le dimissioni dell’assessore Tommaso Spadavecchia e quelle di Annalisa Altomare, da presidente della commissione Urbanistica. La Natalicchio non ha ceduto alla richiesta di un rimpasto in giunta avanzata dal Pd. “Ho presentato le dimissioni per non tradire il patto del 2013, messo in crisi da un Pd che dopo le dimissioni prima diun assessore e poi del presidente della commissione urbanistica ha dimostrato di volersi porre come elemento di destabilizzazione del nostro progetto”, dichiara la sindaca. “Mi spiace di aver deluso la parte della città che ha creduto in me – continua in un post su Facebook - e nel nostro gruppo di lavoro, ma eravamo ormai immersi in un clima politico irrespirabile, basato sulla costante delegittimazione del sindaco e della giunta”.
"Ho amato con ogni mia cellula questo lavoro di servizio alla città – conclude la Natalicchio - Ho stravolto la mia vita per 25 mesi indimenticabili in cui ho vissuto solo in funzione del bene di Molfetta. Spero di aver lasciato un umile segno di impegno civico e di aver seminato un po' di speranza nella buona politica”. Intanto il segrtario cittadino del Pd, Piero De Nicolo, ha risposto alle accuse lanciate dalla sindaca, definendo le sue dichiarazioni “politicamente errate e genericamente fuorvianti”.