Giovedì, 15 Aprile 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sanità Puglia, positivo bilancio 2013 avanzo di 7 mln di euro

Gentile: 'Il risultato degli ultimi 3 anni è straordinario'

Pubblicato in Politica Salute il 17/05/2014 da Redazione
Il bilancio della sanità della Regione Puglia anche quest'anno ha registrato un miglioramento, in continuità con quello che è successo negli ultimi 3 anni: il bilancio preconsuntivo 2013 si è chiuso con il segno positivo e 7 milioni di euro che quasi raddoppiano i risultati, già con il segno 'più' davanti del 2012. Lo comunica in una nota l'assessorato alle Politiche della salute pugliese.
Dopo aver sottoscritto con il Governo il piano di rientro 2010-2012, non per disavanzo strutturale ma per violazione dell'obiettivo del patto di stabilità interno per gli anni 2006 e 2008 - si ricorda - la Regione Puglia ha avviato un attento processo di riqualificazione della rete ospedaliero-territoriale e di controllo dei costi del servizio sanitario regionale. Già nell'esercizio 2011 il risultato è stato un disavanzo di 108,4 milioni di euro, a fronte del disavanzo di 125 milioni di euro previsto dal piano di rientro. Nel 2012, mentre lo stesso piano di rientro prevedeva un disavanzo di 52 milioni di euro, la Regione Puglia ha chiuso il bilancio con un avanzo di 3,9 milioni di euro che per il dato preconsuntivo del 2013 sono diventati 7. E questo nonostante il livello di finanziamento previsto per la Puglia, al netto dei tagli della spending review, è stato di 6.862 milioni di euro, pari a circa 70 milioni di euro in meno rispetto a quanto previsto dal Piano. "Il risultato complessivo degli ultimi tre anni è sorprendente - dice Elena Gentile, assessora alle Politiche della Salute della Regione Puglia - le azioni avviate dalla Regione hanno permesso di razionalizzare i costi e di avviare importanti processi di riconversione e di riqualificazione delle strutture".


loading...