Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Turismo e cultura: binomio per la Puglia del futuro

Simonetta Lorusso lancia l'idea dell'Osservatorio regionale della Cultura e propone una Consulta Regionale della Cultura e dello Spettacolo

Pubblicato in Politica il 16/09/2020 da Redazione

Negli ultimi dieci anni la Puglia è diventata una delle mete turistiche più ricercate dai vacanzieri italiani ma soprattutto stranieri. Il mare cristallino, premiato in più occasioni con le bandiere blu, le delizie enogastronomiche e gli innumerevoli siti culturali hanno convinto migliaia di turisti a passare le proprie vacanze nella nostra regione.

 Per aumentare i flussi turistici è necessario avviare un processo di destagionalizzazione, punto chiave del programma del Centrosinistra in vista delle prossime elezioni regionali: “La Puglia è bella tutto l’anno – spiega Simonetta Lorusso, candidata al consiglio regionale con il Partito Democratico -. Ci sono le spiagge, certo, ma la nostra terra offre tanto altro: le città d'arte, i monumenti, i musei, le tradizioni, la cucina e le nostre meravigliose campagne. Allora perché concentrare il turismo solo nei mesi più caldi? Destagionalizzare il nostro turismo deve essere tra le priorità del prossimo Consiglio Regionale. Per farlo, occorre differenziare l’offerta turistica e puntare sulla conoscenza dei nostri tesori e delle nostre tradizioni, vive e accessibili non solo d’estate, anche attraverso la creazione di un calendario unico degli eventi”. 

“Oggi la nostra regione attrae molti visitatori – aggiunge Lorusso - ma le politiche ricettive vanno affinate per ottimizzare i risultati ed estendere la nostra capacità ricettiva rendendola attraente per dodici mesi l’anno. Per raggiungere questi obiettivi, il potenziamento del trasporto pubblico è fondamentale”.

 Anche la cultura ha svolto un ruolo fondamentale durante l’ultimo decennio pugliese, creando centinaia di posti di lavoro e trasformando il territorio in uno dei set cinematografici più ambiti d’Europa.

 

“Gli investimenti fatti hanno dimostrato che anche la cultura crea ricchezza – conclude Simonetta Lorusso -.  Bisogna continuare su questa strada potenziando Puglia-Promozione e Puglia Sviluppo, inoltre, istituendo l’Osservatorio regionale della Cultura e una Consulta Regionale della Cultura e dello Spettacolo. Occorre farlo insieme agli operatori del settore, gravemente colpito da questa ultima crisi, dotati del talento e delle conoscenze indispensabili per il rilancio”.