Giovedì, 27 Febbraio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Buone pratiche in città, a San Cataldo orto urbano nella scuola Marconi

Il Comune di Bari chiede agli altri quartieri di prendere spunto da questa iniziativa

Pubblicato in Politica Ambiente Istruzione Sviluppo e Lavoro il 13/12/2014 da Redazione
L'istituto Marconi di via Skanderberg nel quartiere San Cataldo di Bari, apre la scuola alla città. Una iniziativa proposta al Comune di Bari dal dirigente della scuola, il comitato dei genitori degli alunni e l'associazione "Residenti di San Cataldo". L'idea è quella di gestire il cortile e lo spazio esterno la scuola in orari extrascolastici organizzando attività e iniziative ricreative per il quartiere. Gli assessori comunali Pino Galasso, Paola Romano e Pietro Petruzzelli hanno inaugurato il primo dei progetti in programma: l'orto urbano realizzato all'interno della scuola elementare e curato dal vivaista Berardi a costo zero per l'amministrazione e per la scuola. "La settimana prossima sigleremo un protocollo d'intesa con il dirigente della scuola, con i cittadini dell'associazione e con il comitato dei residenti che ci permetterà di affidare uno spazio pubblico alla cura e alle attività dei cittadini - ha spiegato l'assessore Romano - Questa esperienza è importante perché l'associazione Residenti di San Cataldo ha scelto di contribuire doppiamente al percorso che questa amministrazione sta facendo, candidandosi come soggetto ospitante al bando comunale cantieri di cittadinanza con l'obiettivo di avvalersi di un disoccupato barese che godrà del contributo comunale in cambio di ore di lavoro da impiegare nelle attività che saranno organizzate nell'area circostante la scuola. Ci auguriamo che nei prossimi mesi altre realtà associative prendano spunto da questa pratica e che si replichino attività di questo tipo anche in altri quartieri."