Mercoledì, 11 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sindaci più amati d'Italia, Michele Emiliano è secondo

Il primo cittadino di Bari scala la classifica di "Governance Poll 2013" per Il Sole 24 Ore

Pubblicato in Politica il 13/01/2014 da Redazione

Può considerarsi più che soddisfatto dalle notizie degli ultimi giorni, Michele Emiliano. Dall'ufficializzazione della candidatura di Antonio De Caro a prendere parte alle primarie che decideranno il candidato sindaco del centrosinistra a Bari di sabato scorso, all'esito del sondaggio "Governance Poll 2013 che lo vede al secondo posto nella classifica dei sindaci più amati d'Italia. Il Sole 24 Ore ha pubblicato oggi lo studio condotto dalla società Ipr Marketing.

Rispetto all'anno scorso Emiliano conquista 9 punti percentuali e sale di ventitré posizioni, mentre guadagna 6,13 punti rispetto alle elezioni amministrative del 2009 che hanno sancito il suo secondo ed ultimo mandato. 

Il suo amico e possibile sfidante alle Regionali del prossimo anno, Paolo Perrone di Lecce, perde 3,5 punti percentuali piazzandosi al dodicesimo posto con il 59% dei consensi. Perde 4 punti anche Mimmo Consales di Brindisi (è al 62esimo posto con il 50%), mentre risulta tra i migliori Gianni Mongelli di Foggia che ha recuperato il 7% rispetto allo scorso anno classificandosi così 73esimo. Nicola Giorgino, primo cittadino di Andria, perde sei punti percentuali collocandosi al 36esimo posto. Male, anzi malissimo, Ippazio Stefàno sindaco di Taranto: si piazza all'ultimo gradino (il numero 101) con il 9% in meno rispetto allo scorso anno e addirittura il 29,7 rispetto al giorno dell'elezione. Nella speciale classifica dei governatori delle Regioni, Nichi Vendola scende di un gradino, dall'ottavo al nono posto, con un calo di consensi pari al 3,7%. Il presidente della Puglia è al 45% di gradimento rispetto al 48,7 del 2012.