Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scontro treni, l'assessore Giannini si presenta al'audizione in ritardo: 'Colpa del maltempo'

L'assessore ha risposto alla nota dalla presidenta della Commissione parlamentare sugli infortuni sul lavoro Camilla Fabbri

Pubblicato in Politica il 11/11/2016 da Redazione

L’assessore regionale ai trasporti, Giovanni Giannini, ha precisato alcuni aspetti riguardo la nota diffusa ieri dalla presidenta della Commissione parlamentare sugli infortuni sul lavoro Camilla Fabbri sull’assenza dell’assessore e del governatore Michele Emiliano all’audizione sullo scontro treni sulla tratta Andria-Corato.

“La Regione Puglia – dichiara Giannini - era presente all'audizione con l'assessore ai Trasporti e il Direttore di Dipartimento Ing. Barbara Valenzano.  Il ritardo è stato dovuto a una pioggia violenta e improvvisa che ha colpito Roma. Siamo arrivati, con la direttrice di Dipartimento Barbara Valenzano intorno alle 14.45 in via degli Staderari 4 e non a palazzo Madama come ci era stato precedentemente comunicato.  Preciso che avevamo comunicato alla segreteria della senatrice Fabbri il ritardo dovuto alle condizioni meteo che hanno rallentato gli spostamenti.
La presidente Fabbri ci ha fatti entrare, ma preliminarmente ha dichiarato che non ci avrebbe sentiti sia perché il presidente Emiliano non era presente, sia a causa del ritardo”.

“Siamo comunque riusciti a consegnare due CD-ROM  - continua l’assessore - contenenti tutti gli atti, con migliaia di pagine per tutti gli approfondimenti necessari.  Sono stato assessore ai Trasporti anche nel precedente governo e per questa ragione il presidente mi ha delegato  a intervenire in audizione in quanto informato su tutta la vicenda in modo più compiuto dello stesso presidente.  Questa la ragione della delega al sottoscritto e all'ing Valenzano.  Fermo restando che il presidente pur presente a Roma era impegnato in altri incontri istituzionali con il presidente della regione Basilicata e con il presidente della commissione bilancio della camera Francesco Boccia”.

“Rimaniamo a disposizione – ha concluso - della presidente Fabbri se avrà ancora necessità di sentirci a integrazione del materiale che le è stato oggi consegnato”.