Venerdì, 30 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Social: su Facebook botta e risposta Decaro e Dipaola

Torna l’hastagh #mimmostaisereno

Pubblicato in Politica il 10/04/2014 da Redazione
La questione relativa alla richiesta di risarcimento dell’Assemblea dei soci di Aeroporti di Puglia verso Mimmo Di Paola, ex amministratore unico di Adp ed attuale candidato sindaco per il Comune di Bari, si è spostata da qualche ora su Facebook in un vero e proprio botta e risposta con Antonio Decaro, candidato sindaco per il centro sinistra, che vi riportiamo testualmente.
Di seguito gli ultimi due post di Decaro e Di Paola.

Antonio Decaro: “Capisco che ricevere un conto da 576mila euro per un servizio di vigilanza privata dev'essere un brutto colpo, anche per un signore che certo non ha problemi economici. Capisco anche che governare i travagli ogni giorno più evidenti dei partiti della cosiddetta "coalizione" di centrodestra, a sei settimane dal voto, possa essere fonte di stress. Quello che, però, non posso comprendere, è che il mio avversario Mimmo Di Paola mi tiri in ballo nella polemica sulla sua gestione di Aeroporti di Puglia.
Mi rendo conto che queste non siano ore tranquille per te, Mimmo, ma vorrei ricordarti che non ho alcun coinvolgimento, né diretto né indiretto, in questa storia. Se vuoi discutere con me, io sono disponibile: ma facciamolo sui programmi per la città, sulle idee che hai, se ne hai, di governo, di benessere, di futuro. Dimmi cosa pensi, per esempio, delle mie proposte per la città, che sto lanciando, quotidianamente, attraverso Facebook. Parlami di Bari, non usarmi per sfogare la tua rabbia, o la tua frustrazione per una campagna elettorale che non va secondo le tue aspettative. Insomma, ora più che mai, credo sia necessario tornare a rivolgerti l’invito con il quale ho inaugurato la mia campagna elettorale: Mimmo, stai sereno. La strada verso il 25 maggio è ancora lunga”.

Mimmo Di Paola: Il tuo post inizia con la parola " capisco" , invece non hai capito. Non ho ricevuto nessun conto, al momento, e dubito che mai lo ricevero' a meno che non si voglia portare un ennesimo danno ad una azienda pubblica amministrata dai vostri subalterni.
La politica vi fa perdere ogni sensibilita' : il colpo l'ho avuto, ma non per la preoccupazione economica, bensi' per il capovolgimento della verita' che - con la complicita' dei vostri amici della comunicazione - avete volgarmente architettato e che tu utilizzi fingendo di volerne prendere le distanze. Documentatevi con i vostri tanti amici che avete in aeroporto se io possa essere indicato come un cattivo amministratore a cui chiedere un conto. Lo documentero' in modi e momenti opportuni.
Per quanto riguarda i travagli del centrodestra, non mi procurano nessuno stress in quanto, diversamente da te, io non ho padroni e posso condurre una battaglia, sempre diversamente da te, che non mette in discussione nessuna mia carriera.
Una battaglia che non e' un passaggio di una carriera politica, ma che ha come obiettivo esclusivamente quello di mettere il mio lavoro al servizio della mia citta'. Infine, se vuoi sapere la verita' ho una certa difficolta' a discutere di programmi con chi fa finta che la mia storia, i miei successi e i "suoi"fallimenti non esistano! Comunque sempre disponibile.