Giovedì, 29 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Regionali: FI riflette su Giorgino, Ncd con Schittulli, Marmo si ritira

No secco del Cavaliere alle primarie. Fitto: 'Metodo sbagliato ma io sono leale'

Pubblicato in Politica il 10/01/2015 da Redazione
Nicola Giorgino
Ore frenetiche nel centrodestra pugliese per assumere la decisione definitiva sulla partita "regionali 2015". Il nome su cui si sta riflettendo nelle ultime ore è quello di Nicola Giorgino, sindaco di Andria, proposto dai forzisti pugliesi a Silvio Berlusconi che comunque avrebbe l'ultima parola in merito.
Il leader di Forza Italia ha ricevuto il coordinatore pugliese del partito Francesco Amoruso e subito dopo Francesco Schittulli confermando di non voler neppure sentir parlare di primarie. Quest'ultima, volontà su cui l'europarlamentare Raffaele Fitto si è espresso con un secco "Io sono per le primarie, non farle è sbagliato, ma sosterrò comunque i candidati scelti. Il mio sostegno non viene meno".
Marcia indietro invece per Nino Marmo, il primo concorrente del centrodestra alla corsa verso la Presidenza della Regione Puglia, che ha annunciato con una nota la sua scelta di farsi da parte per il momento.
Interpellato dalla stampa il sindaco di Andria Giorgino ha dichiarato:"Ho sempre detto che sono a disposizione del partito e ho dato la mia disponibilità, nell’ipotesi in cui ci dovesse essere una convergenza, per questa battaglia per la Puglia. Credo che le primarie non si faranno. Anche votando a maggio a questo punto bisogna procedere al più presto con la scelta del candidato presidente e organizzarsi per affrontare temi e contenuti per una campagna elettorale all’insegna del cambiamento".
Per Francesco Schittulli, infine, grande pressing di Ncd e Fratelli d'Italia.