Venerdì, 27 Novembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Proposizione, non opposizione', Di Paola pronto ad aiutare il sindaco Decaro

I due sfidanti si stringono la mano in Rai. Il leader di Impegno Civile: "Sarò in consiglio comunale"

Pubblicato in Politica il 09/06/2014 da Gian Vito Cafaro
"Proposizione, non opposizione". "Lavorare per il bene della città perché oggi Bari forse ha più bisogno di un governo di salute pubblica che di una contrapposizione ".
Mimmo Di Paola il giorno dopo la "scoppola" elettorale inflitta a lui e alla coalizione di centrodestra da Antonio Decaro, non si barcamena in analisi post voto (quelle le dovranno fare al più presto, e con urgenza, i partiti dell'alleanza) ma si proietta in una fase di buoni propositi. Farà il consigliere di minoranza senza dubbio e "senza desideri di rivalsa" precisa ai giornalisti spiegando che anche le tensioni della campagna elettorale sono messe da parte.
Il candidato di "Impegno Civile", infatti, ha annunciato di ritirare le querele annunciate per il suo sfidante che adesso occupa la poltrona più importante di Palazzo di Città.
L'ingegner Di Paola ora mostra di avere un solo obiettivo: mettersi a lavorare per risolvere i tanti problemi del capoluogo aprendo "ai buoni provvedimenti che Decaro prenderà eventualmente" e senza preoccuparsi più di tanto del destino della coalizione di centrodestra. D'altronde, puntualizza Mimmo Di Paola, "io sono un candidato indipendente".
Un candidato che Bari non ha sostenuto preferendo l'astensione o il centrosinistra. Ma Di Paola non serba rancore verso chi non l'ha portato nelle urne e dice: "Onore ai baresi che hanno scelto".