Venerdì, 22 Febbraio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La Giunta regionale approva le misure per il contenimento della #Xylella

Il provvedimento è stato strutturato sulle istanze dei coltivatori e delle associazioni che vogliono tutelare gli ulivi

Pubblicato in Politica Ambiente il 09/04/2016 da Redazione
La Giunta regionale ha approvato le misure per il contenimento della Xylella. Le scelte adottate tendono ad accogliere le istanze arrivate dai coltivatori e dalle associazioni che vogliono tutelare gli ulivi, e mirano a proteggere l’ambiente e gli ulivi secolari.

Per fermare l’insetto vettore, responsabile dell’espansione della malattia, gli agricoltori dovranno provvedere alle buone pratiche agronomiche indicate dal provvedimento, come lo sfalcio delle erbe, le potature e le arature necessarie.

In particolare:
Nella zona infetta c’è l’obbligo di potare le piante. 
Nelle zone indenni, laddove troveremo una pianta infetta, quella pianta va espiantata e gli ulivi che le sono intorno nei 100 metri dovranno essere potati, per evitare l’espansione dell’infezione.

Attraverso il Piano di sviluppo rurale sarà dato supporto economico agli agricoltori per le potature.

Gli ulivi monumentali invece non potranno essere toccati, anche se infetti, dovranno essere tutelati, potati accuratamente e protetti, al fine di non far estendere l’infezione. Anche per questi interventi la Regione, attraverso il PSR, ha previsto un sostegno economico.

"Questo provvedimento tiene insieme tutti gli elementi emersi dalla Task Force anti-Xylella e le istanze di prudenza che erano venute dalla comunità, che non intendeva privarsi del suo patrimonio arboreo costituito da ulivi secolari che, ove fossero stati abbattuti ogni 300 metri dalle piante infette, avrebbero determinato uno sterminio insostenibile", ha dichiarato il Governatore di Puglia Michele Emiliano.


loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet