Martedì, 21 Settembre 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, rilancio della differenziata nei mercati cittadini

Sopralluogo al Mercato Ortofrutticolo all'Ingrosso dell'assessore Petruzzelli

Pubblicato in Politica Ambiente il 05/11/2014 da Redazione
Negli ultimi quattro mesi, in controtendenza rispetto ai dati registrati in tutta la città, si è verificato un sensibile calo della raccolta dell’organico all’interno dei mercati cittadini: dalle circa sessanta tonnellate settimanali riferite allo scorso mese di maggio, infatti, si è passati alle 47 tonnellate registrate in media nel mese di ottobre.
Per questa ragione l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli ha deciso di avviare una serie di sopralluoghi all’interno di tutti i mercati cittadini per fare un punto della situazione e ascoltare dal vivo la voce degli operatori mercatali.
Il primo appuntamento si è svolto questa mattina al MOI (Mercato Ortofrutticolo all’Ingrosso) dove l’assessore Petruzzelli, il presidente dell’Amiu Gianfranco Grandaliano e il comandante della Polizia municipale Stefano Donati hanno incontrato gli operatori al fine di verificare la congruità della dotazione di cassonetti per la raccolta differenziata tornando a sensibilizzare i commercianti sulla necessità di un corretto conferimento dei rifiuti.
Preso atto delle segnalazioni degli operatori, l’assessore Petruzzelli, d’accordo con il presidente Grandaliano, si è impegnato ad integrare l’attuale dotazione dei cassonetti all’interno del mercato generale ortofrutticolo e a meglio identificare gli stessi contenitori con adesivi esplicativi che possano aiutare gli operatori a differenziare le diverse tipologie di rifiuti prodotti.
Entro la fine di questa settimana, dunque, l’Amiu fornirà al MOI ulteriori cassonetti per la differenziata, e da lunedì prossimo una squadra composta da un ispettore AMIU e un agente di PM procederà al controllo e all’eventuale sanzione di comportamenti illeciti.
Al termine del sopralluogo l’assessore Petruzzelli ha dichiarato: “Stamattina ho spiegato agli operatori che anche loro sono chiamati a fare la loro p arte in questa battaglia di civiltà che vede l’amministrazione impegnata in prima linea e che registra fortunatamente una crescente adesione da parte dei cittadini. Ho ribadito che aumentare la percentuale della raccolta differenziata in città determina in prospettiva non solo chiari vantaggi ambientali, ma anche economici, con la possibile riduzione dei relativi tributi”:

loading...