Giovedì, 1 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, l'Ncd a Forza Italia: "Siamo graditi?"

Ancora precaria l'alleanza di centrodestra in vista delle Amministative del 25 maggio. Il 12 aprile manifestazione pubblica per lanciare Di Paola sindaco

Pubblicato in Politica il 05/04/2014 da Gian Vito Cafaro
Scocca il tempo delle domande pubbliche nella coalizione che sostiene Domenico Di Paola alla poltrona di sindaco a Bari. Quesiti che si associano agli ultimatum che il Nuovo Centrodestra ha rivolto nelle scorse ore all'alleanza e, in particolare a Forza Italia, per tentare un equilibrio politico tra le forze in campo e fare chiarezza sulle candidature alle presidenze dei Municipi.
E' sempre l'Ncd ad avanzare dubbi nel tentativo di mettere le cose in chiaro in una compagine politica che non ha ancora trovato pace ma che viaggia spedita, con il resto dei partiti, per lanciare Di Paola a sindaco. Il 12 aprile si terrà una manifestazione pubblica per il candidato alla carica di primo cittadino a cui il Nuovo centrodestra, nonostante tutto, guarda con favore. 
Non si placa però, la polemica con Forza Italia. 
Il coordinamento cittadino degli alfaniani chiede a FI se "ritiene opportuno mobilitarsi in maniera compatta attorno all'ingegner Di Paola e se ci sono partiti ritenuti non graditi nella coalizione". Chiede poi, "se esiste un sostegno inossidabile al candidato sindaco, affinché sia chiara la volontà al successo elettorale".
Domande alle quali Forza Italia e il resto della coalizione dovranno rispondere e alle quali dovrà dare un contributo lo stesso Di Paola.
Al candidato sindaco individuato il Nuovo centrodestra affida "il compito di fare le scelte più adeguate e opportune sul programma e sul futuro della stessa coalizione per dare una svolta al governo della città di Bari".
Nel frattempo il Nuovo centrodestra prova ad aprire spazi politici al centro. Lunedì incontro tra i comitati e i coordinamenti regionali del partito di Alfano con l'Udc.