Giovedì, 20 Febbraio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Elezioni regionali, l'ombra del voto di scambio sul Salento: presentato un esposto in Procura

I magistrati stanno indagando su delle presunte assunzioni presso l'Arif, terminate ad elezioni concluse

Pubblicato in Politica il 02/07/2015 da Redazione
L’ombra del voto di scambio sulle elezioni regionali del 31 maggio in Salento. Alcune persone hanno presentato un esposto in Procura, a Lecce, sostenendo di essere state assunte nell’Arif (Agenzia attività irrigue e forestali) per poi essere licenziati ad elezioni terminate. La manovra sarebbe stata finalizzata a raccogliere le preferenze dei lavoratori assunti. A beneficiare dei ‘voti di scambio’ sarebbe stato Sergio De Blasi, eletto e risultato il più suffragato in Puglia, in lista con il PD. Per ora nessuno è stato iscritto al registro degli indagati.