Mercoledì, 12 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La malattia di La Peyronie: Xiaflex è la cura

Ecco il primo trattamento non chirurgico ufficiale

Pubblicato in Lifestyle il 29/09/2018 da Teresa Salerno

I problemi di natura sessuale e intima che possonoaffliggere le persone, single e di coppia o indipendentemente dal genere, sonomolteplici. Il 9% della popolazione maschile è nello specifico colpito da una malattiadenominata di La Peyronie, che nei casipiù estremi e se non sconfitta subito può portare a disturbi psicologiciimportanti, fino ad arrivare ad uno stato di depressione.

Il 6 dicembre 2013 la Food and Drug Administration ha reso ufficialel’approvazione del Xiaflex, ovvero il primotrattamento non chirurgico della malattia. Conosciuta anche come induratio penis plastica,consiste nella curvatura o deformità di almeno 30 gradi all’erezione.

Per combatterla è stato sperimentato un farmaco denominato Xiapex, una polvere con solvente per la preparazione di unasoluzione iniettabile. È indicato non solo per la malattia di La Peyronie, ma anche per curare la contrattura di Dupuytren.

Xiapex può essere prescritto soloda un medico esperto in materia, il trattamento prevede quattro cicli ciascunoda due iniezioni e a distanza dagli uno a tre giorni. La patologia, si leggesul sito della clinica Andrologia Internazionale Roma,comporta la formazione di alcune placche cicatrizzate sul pene, raramente siverifica in età giovane ma soprattutto in uomini dall’età superiore ai 35 anni.

I sintomi sono quelli di una protuberanza sul pene ed unadisfunzione erettile frequente, oltre alla perdita di lunghezza e circonferenzadurante l’erezione. Spesso non ci si accorge della patologia, ecco come più difrequente rendersene conto: protuberanza peniena, curvatura del pene fino a 90gradi nel peggiore dei casi, dolore penieno.

A seconda della grandezza di queste placche è possibilesviluppare sintomatologie ben differenti. Nella maggior parte dei casi ipazienti affetti da questa malattia subiscono un impatto influente sulla lorovita, almeno nel 50% dei casi. Anche se in alcuni casi fra gli effetti vi puòessere l’impotenza, il morbo risulta curabile riottenendo una vita sessualeassolutamente sana, escludendo dunque conseguenze permanenti e a lungo termine.

Nel caso in cui si dovessero avvertire sintomi come quellisopra elencati il consiglio è quello di recarsi prontamente da un andrologo oinizialmente dal proprio medico curante. Il suo decorso clinico è in genere diun anno, ecco dunque che risulta fondamentale cogliere in tempo i segnali eprovvedere alla cura. Xiaflex, con l’innovativometodo della non chirurgia plastica, rappresenta un metodo ideale perintervenire adeguatamente e restituire al paziente serenità e le miglioricondizioni nella sfera più intima della propria vita.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet