Lunedì, 22 Ottobre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I primi Bitcoin Cash Future della storia sono disponibili

Grande successo per le criptovalute

Pubblicato in Lifestyle il 22/08/2018 da Teresa Salerno

Crypto Facilites società di strumenti finanziari specializzata nel settore dei future di criptovalute, ha annunciato con un comunicato stampa del 17 agosto 2018 la disponibilità dei primi Bitcoin Cash Future della storia. I future BitcoinCash-Dollar (BCH/USD) si aggiungono ai prodotti derivati già presentati dalla società nei mesi scorsi e che includono: Bitcoin, Ripple XRP, Ether ETH e Litecoin. La stipula dei contratti derivati di BCH è possibile dalle ore 16:00, fuso orario di Londra, di venerdì 17 agosto. Secondo quanto riferito nella nota, essi risultano essere la prima opzione di future BCH regolamentati dalla FCA statunitense.

Lo strumento finanziario è disponibile per investitori finanziari professionisti ed istituzionali intenzionati ad aprire posizioni d’investimento a corto o lungo raggio temporale. Bitcoin Cash è tra le prime cinque criptomonete per valore di mercato pari a circa 9 miliardi di dollari USA, questa la motivazione che ha spinto l’americana Crypto Facilities a includere i BCH future nel suo paniere di digital asset.

Il CEO di Crypto Facilities, Timo Schlaefer, ha rilasciato un commento di apprezzamento in occasione del lancio del nuovo strumento finanziario: “Ci aspettiamo che i nostri nuovi contratti stimolino l’evoluzione dei mercati cripto portando maggiore liquidità e trasparenza alla classe di asset digitali.”

La società Crypto Facilities è diventata famosa lo scorso dicembre per aver stretto una partnership con il CME Group, in occasione del lancio dei Bitcoin Future. La società fornisce a CME Group (colosso finanziario proprietaria della borsa di Chicago) il tasso di riferimento CME CF Bitcoin che alimenta i CME Group Bitcoin Future; ma anche il tasso di riferimento CME CF Ether-Dollar e l’Indice dei Prezzi in Tempo Reale.

Roger Ver è entusiasta

Il consigliere della Bitcoin Cash Association, Roger Ver, non ha nascosto il suo entusiasmo dichiarando che “questo è un altro esempio di come Bitcoin Cash si sta rivelando una delle criptovalute più innovative e utili al mondo.” Di recente Bitmain ha annunciato il lancio del protocollo Wormhole, il quale apre le porte ai token ed alle ICO sulla blockchain di Bitcoin Cash, in aperta concorrenza alla piattaforma del super computer decentralizzato Ethereum.

Le Initial Coin Offering su Bitcoin Cash

Il protocollo Wormhole sviluppato da Bitmain è stato implementato senza alterare le regole di consenso di BCH. D’ora in avanti si potranno realizzare smart contract aperti anche su questa blockchain.

Non solo, Bitcoin.com ha appena annunciato (il 17 agosto) il rilascio del nuovo pacchetto di sviluppo per applicazioni Wormhole SDK; esso aggiunge un'ulteriore funzionalità al protocollo di Bitmain, ovvero ogni aspetto di base dei token ERC20, inclusa la creazione di token. La pseudo compatibilità con lo standard ERC20 della piattaforma Ethereum, faciliterà la migrazione e lo sviluppo di progetti esistenti o nascenti sulla blockchain di Bitcoin Cash. Potranno ora essere creati tre tipi di token: fissi, di crowd funding, gestibili.

Secondo gli sviluppatori il protocollo Wormhole è sicuro e raggiunge il consenso (consensus) usando il protocollo proof of work di BCH e il modello UTXO (Unspent Transaction Output) alla base della gestione delle transazioni economiche anche di Bitcoin.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet