Giovedì, 24 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Come abbinare il make up all'umore

Un modo per comunicare il proprio stato d'animo

Pubblicato in Lifestyle il 18/11/2014 da Staff Nouvelle Esthétique Académie
Ci sono mattine che, complice una notte passata a piangere e litigare, non avremmo proprio voglia di truccarci. Il ‪makeup‬ invece può essere un modo per comunicare il proprio stato d'animo.
Ma si fa presto a dire umore. Quello della mattina o quello della sera? La burrasca di dieci minuti fa o gli arcobaleni di ora? Insomma, si fa presto a dire umore quando ci sono un milione di motivi per cui cambiarlo. L'umidità ma anche il sole già di mattina, la " menata " delle 18 del venerdì pomeriggio ma anche il lunedì libero, e poi l'amore, gli uomini e le donne nel bene e nel male. Lo diceva Marilyn Monroe: trovatene uno che ti rovini il rossetto, non il mascara. Già perché le emozioni passano anche dal make-up. O meglio, il makeup può accentuarle.
E' tempo di sfatare un mito. Il tanto richiesto smokey eyes piuttosto che sedurre, il più delle volte mette in soggezione. Non a caso, se siete arrabbiate e quindi portate ad avere uno sguardo " duro ", una sfumatura decisa può essere il completamento perfetto di uno stato d'animo " fumantino ". L'incarnato è meglio nude, meglio se pallido. Non dimentichiamo infatti che il ‪blush‬ regala un immediato effetto bonne minne che dona un'aria fragile, emotiva, come se si fosse arrossite per qualcosa.
La questione del rossore coinvolge anche le labbra: chi porta il ‪rossetto‬ scarlatto è in the mood for love o quanto meno ha voglia di essere seducente. Diverso è per chi punta su molto ‪‎mascara‬: l'allure che si emana è più romantica. Poi certo ci sono quelle mattine in cui - magari per una lunga discussione che ci portiamo dietro dalla sera prima - l'ultima cosa che si vorrebbe fare è truccarsi. Se seguite questa inclinazione, e quindi uscite SENZA make-up, è probabilmente perché in realtà poco vi importa di quello che gli altri pensano di voi. Un'ottima cosa a cui forse dovreste prestare attenzione: non è che siete più forti e sicure di quanto immaginiate?
Ci sono casi in cui rispettare il proprio umore non è la soluzione migliore. Magari siete tristi, avete passato la notte a piangere e non avete voglia che tutti, a partire dalla vicina di casa, vi chieda il motivo di quello sguardo ancora gonfio di lacrime. La soluzione è " prendere in prestito " da due altri make-up mood: lo smokey eyes di quando siete arrabbiate (a quel punto gli occhi saranno " pesti " per un motivo) oppure un rossetto vivace, magari nei toni del rosa o dell' arancio. Allontanerete così l'attenzione dallo sguardo e li concentrerete sulle labbra che, anche se prive di sorriso, saranno comunque " vestite " di positività.