Sabato, 28 Marzo 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Riuscire ad acquistare cibo di qualità al giusto prezzo

Come fare una spesa nutriente senza spendere un patrimonio

Pubblicato in Lifestyle il 18/09/2019 da Teresa Salerno

C’è chi preferisce fare la spesa per la settimana e chi fa scorta una volta per tutte per l’intero mese, ma qualsiasi sia il nostro caso sicuramente ci piace risparmiare sui prezzi e non sulla qualità degli alimenti. Molti si rivolgono alle grandi marche e alle catene di supermercati più blasonate, ma questo si traduce il più delle volte a uscite piuttosto ingenti. In realtà, se parliamo di qualità, si può sfatare un vecchio mito: anche nelle catene di supermercati più economici possiamo trovare alimenti controllati e nutrienti. Il bello è che sono a prezzi scontati. E molto spesso in questi punti vendita troviamo delle offerte davvero convenienti.

Organizzarsi in anticipo

Molto spesso il segreto per risparmiare, un po’ in tutte le cose, è una buona organizzazione. Ovviamente è necessario pensare prima a cosa comprare, così da non arrivare al supermercato spaesati e senza idee, rischiando di comprare cose non necessarie o scordarne di essenziali. Ma come si fa a compilare una lista della spesa esaustiva e che nel contempo ci faccia anche risparmiare?

A eccezione di casi eccezionali, quali intolleranze e diete specifiche, a ognuno di noi fa bene una dieta varia. Per questo possiamo concederci di modificare i nostri acquisti in base alle offerte del mese o della settimana. I volantini che si trovano online sono utili e comodi. Ad esempio, per pianificare in anticipo il tutto basta per esempio consultare il volantino Lidl in anteprima, così da vedere cosa potremo aggiungere al carrello. Ricordiamo che molte delle marche presenti nei grandi discount sono in realtà prodotte da stabilimenti blasonati, e molto spesso tutti italiani. Il fatto che propongano di base gli stessi prodotti (o molto simili) di quelli più famosi ma a prezzi più bassi, si spiega semplicemente con una politica di marketing diversa. In effetti, avendo meno costi pubblicitari (gli spot televisivi, radiofonici e sul web hanno un prezzo non indifferente) si possono permettere di abbassare i prezzi.

Quindi basta armarsi di mouse e prendere appunti spulciando i volantini dei vari supermercati, per esempio l’anteprima del volantino Eurospin della prossima settimana. Vedrete che riuscirete a risparmiare un bel po’ di soldi senza rinunciare a qualità ed eccellenza.

Una strategia vincente

Un altro suggerimento utilissimo se si vuole affrontare una spesa alimentare più contenuta è quello di non limitarsi a fare la spesa sempre nello stesso supermercato. Nello stesso periodo, infatti, ogni punto vendita propone offerte diverse, e combinandole possiamo:

  • comprare più cose a livello di quantità
  • riuscire comunque a ottenere un prezzo totale inferiore

I vantaggi della spesa itinerante

Alcuni storcono un po’ il naso quando pensano di dover suddividere la spesa in diversi negozi, pensando che questo sia uno spreco di tempo e di benzina. In realtà, i vantaggi di questa scelta superano le difficoltà. Infatti...

  1. Fare la spesa in diversi supermercati, anche se richiede tempo nella pianificazione, poi è piuttosto veloce. Entrerete in un negozio solo per comprare ciò che vi interessa, e che sapete già. Quindi dopo pochi minuti sarete già alle casse.
  2. Una volta dovevamo aspettare che i volantini promozionali ci arrivassero nella cassetta della posta, o addirittura andare a ritirarli nel punto vendita, mentre ora sono praticamente tutti disponibili su app e siti internet dedicati (Kimbino. Kimbino ci indica gli sconti disponibili ed è una scelta ecologica). Prediligere il formato elettronico a quello cartaceo, poi, permette anche di aiutare l’ambiente. Per il bene del pianeta, infatti, sarebbe meglio che non esistessero più volantini stampati.
  3. Saprete sfruttare meglio il tempo a vostra disposizione, che spesso è poco. Dato che non vi occorrerà molto tempo per ciascun supermercato, saprete sfruttare al meglio una pausa pranzo o il dopo lavoro.

In conclusione, i mezzi per risparmiare sulla spesa esistono e sono alla portata di tutti. Non facciamoci ingannare da nomi e firme, ma informiamoci sulla provenienza delle cosiddette sottomarche. In questo modo, pianificando in anticipo la nostra spesa itinerante grazie ai volantini presenti online, riusciremo a ridurre i costi senza sacrificare la qualità della nostra alimentazione. Provare per credere!