Venerdì, 14 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Consumo energetico post Covid-19: come risparmiare ora?

Innanzitutto accendi le luci solo se necessario

Pubblicato in Lifestyle il 16/06/2020 da Teresa Salerno

Questi mesi chiusi in casa sicuramente non hanno fatto bene alle nostre bollette di gas e luce. Forse, è il momento di riconsiderare alcune nostre abitudini per un risparmio energetico. Di cosa si tratta? Secondo Wikipedia per risparmio energetico si intendono le “varie tecniche atte a ridurre i consumi dell'energia necessaria allo svolgimento delle attività umane”. Quindi, non si deve smette di fare cose, utilizzare elettrodomestici o vivere al lume di candela, semplicemente bisogna prendere qualche piccolo accorgimento e modificare degli atteggiamenti. Vediamo quali sono questi accorgimenti da prendere per limitare gli sprechi di energia e contenere i consumi, risparmiando in bolletta. In realtà questi consigli sono validi sempre, perchè aiutano a tutelare la Terra sulla quale viviamo che sappiamo essere una sola.


Non utilizzare lo standby dei dispositivi

Soprattutto con l’aumento dello smart working, ovvero il lavoro da casa, è diventata abitudine di molti lasciare i propri dispositivi personali, come pc e tablet in standby. Anche se sono scollegati dalla corrente generando comunque un consumo, seppure minimo. Lo stesso vale per i monitor dei pc, televisori o caricabatterie degli smartphone. Se puoi scegliere, quando prendi una pausa spegni e poi riaccendi il dispositivo e scollega le spine di ciò che non ti occorre in quel momento.


Accendi le luci solo se necessario

Se stiamo a casa non è necessario tenere sempre tutte le lampadine accese. Innanzitutto, se è giorno cerchiamo di sfruttare al massimo la luce naturale, aprendo tende inferriate e finestre. Quando è sera, cerchiamo di accendere solo le luci che ci servono, non c’è bisogno dell’illuminazione di San Siro per il nostro salone! Inoltre, ricordiamoci di spegnere gli interruttori ogni volta che usciamo da una stanza. Un altro piccolo accorgimento da tenere con le luci di casa è quello di sostituire le lampadine con quelle al led che consumano decisamente meno e hanno una durata di gran lunga maggiore.


Non riscaldare tutta casa se non è necessario

Ci sono svariati modi per contenere i consumi di gas, per esempio puoi regolare il termostato in modo che si accenda e si spenga automaticamente in determinate ore del giorno. Puoi riscaldare solo le stanze della casa che sono maggiormente abitate durante il giorno, evitando di sprecare energia e gas inutilmente. Ricordati di tenere porte e finestre chiuse per evitare le dispersioni di calore.


Fai docce brevi

Stare sotto il getto di acqua calda o riempire la vasca e immergersi al suo interno è molto rilassante, ma è anche molto dispendioso. Sia per il consumo di acqua che di gas. Cerca quindi di fare docce brevi. Il tuo portafoglio ti ringrazierà.


Fai attenzione al frigorifero

 Tieni controllata la temperatura del frigorifero e del congelatore. Molti di noi stanno facendo delle spese abbondanti per evitare di uscire tutti i giorni, è quindi normale ritrovarci con il frigorifero pieno. Stai attento quindi a monitorare la temperatura ed evita di aprirlo troppo spesso.


Ripara gli elettrodomestici

Acquistare un nuovo elettrodomestico non è sempre la soluzione migliore. A volte, basta affidarsi alle persone giuste per avere dispositivi perfettamente riparati: per esempio si può contattare l’assistenza elettrodomestici SulSicuro per avere in poche ore un tecnico certificato in gradi di riparare un eventuale guasto.