Sabato, 19 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nel blu dipinto di blu

Dal denim al navy, passando per l'acquamarina e il verde acqua

Pubblicato in Lifestyle il 16/05/2014 da Staff Nouvelle Esthétique Académie
Dal denim al navy, passando per l'acquamarina e il verde acqua, il make-up di primavera è un inno al blu in tutte le sue sfumature. Per un maquillage fresco e raffinato.
► CELESTE CIELO: decisamente primaverile; per rendere al massimo questa tonalità di blu è bene preparare la pelle con un primer illuminante e schiarirla di circa mezzo tono con un fondotinta adatto al proprio tipo di pelle. Questo procedimento permette di adattare il celeste sia alle more che alle bionde e castane.
► BLU NAVY: tradizionalmente il blu sta meglio sui coloriti freddi ( more o bionde ), ma se al blu si associa un tocco di giallo-oro, ecco che il blu diventa più facile da portare ed adattabile alle carnagioni calde. Si applica l'ombretto blu lungo il contorno dell'occhio con un pennellino piatto a lingua di gatto, in modo da ottenere dei tratti precisi. Per dosare la quantità giusta, è meglio picchiettare poco prodotto per volta con mano molto leggera: gli ombretti blu infatti sono molto pigmentati. Ad operazione ultimata si stende la matita ora con piccoli tocchi e si sfuma leggermente.
► VERDE ACQUA: in questo caso il blu è declinato nei toni dell'acquamarina e del verde acqua. E' un tipo di make-up che regala molta freschezza allo sguardo e a tutto il viso ed anche in questo caso valgono le regole di schiarire la pelle prima di procedere al maquillage.
BLU DENIM: un po' metallico ma adatto anche per le carnagioni scure ed olivastre. Il segreto sta nello scegliere toni accesi e metalizzati e riscaldare l'effetto finale del make-up occhi con cenni di ombretto rosa, da applicare sopra l'ombretto blu a stesura ultimata. Per un tocco sfumato e delicato, si consiglia di utiizzare un pennello grande con setole piatto che sfumi senza appesantire. Le labbra restano in sottotono, con rossetti nude.