Giovedì, 19 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Traslocare non è mai stato così semplice grazie alla tecnologia

Internet ci fornisce comunque numerosi strumenti utili ad alleviare la sofferenza del trasloco

Pubblicato in Lifestyle il 02/09/2016 da Teresa Salerno

Traslocare è un'operazione che porta al dispendio di un gran numero di energie fisiche e mentali, con conseguenze che alle volte sfiorano grandi livelli di stress. Da questo punto di vista, pur non consentendoci di tele-trasportare le nostre cose attraverso la rete, Internet ci fornisce comunque numerosi strumenti utili ad alleviare la sofferenza del trasloco. La tecnologia, infatti, ci permette di svolgere alcune delle operazioni legate al trasferimento in modo più agile e meno faticoso. Dal web agli smartphone, dunque, non ci resta che analizzare insieme come traslocare in modo semplice grazie alle nuove tecnologie.



Ditte per il trasloco? Ci pensa il web. 

Una delle seccature più grandi è reperire una ditta che si occupi del trasloco delle nostre cose, che operi nella nostra zona, che sia affidabile e, soprattutto, non eccessivamente dispendiosa. Attraverso i normali canali di ricerca, il risultato sarebbe sicuramente molto caro. Questo non accade, invece, utilizzando il web. Su Internet è infatti possibile trovare siti come Fazland.com, che ci aiutano a trovare il miglior preventivo per traslochi nella nostra zona. Ma come funziona questa piattaforma? Si tratta di un vero e proprio comparatore, che ci consente di passare al vaglio le numerose offerte delle ditte e di scegliere quella che meglio si adatta al nostro portafogli, grazie anche ad un paragone con i prezzi medi richiesti nella nostra città. 



Traslocare con le App? Una realtà
. 
Utilizzare lo smartphone per traslocare? Non solo una possibilità, ma anche un'occasione per liberarci da numerosi problemi. Ad esempio, applicazioni come Moving Day e BoxMeUp vi permetteranno di creare un archivio digitale contenente tutti gli oggetti che avete stipato nei pacchi e di sapere in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo cosa contengono, anche dopo che li avrete chiusi ermeticamente con chilometri di scotch. Ma come funzionano queste app? In pratica tali applicativi organizzano delle liste di oggetti per ogni pacco e le scatole vengono poi abbinate ad un codice QR, che potrete stampare grazie ad una stampante portatile USB e incollare sui pacchi. Infine, potrete scansionare i suddetti codici a barre con la fotocamera e la app vi dirà immediatamente gli oggetti contenuti da ogni singolo scatolone. In altre parole, potrete sapere cosa contengono senza doverli necessariamente aprire. 



Utilizzare le app per creare e salvare un inventario.

 Infine, esistono app come Home Inventory che vi permetteranno di creare un vero e proprio inventario fotografico delle cose che vorrete portare con voi durante il trasloco. Questa applicazione, inoltre, risulta particolarmente utile se utilizzata in combinazione con applicativi come Evernote, che invece vi permetteranno di salvare tutti i vostri file fotografici relativi al trasloco su un server cloud, così da avere una copia di sicurezza o per poterli consultare anche da altri pc o dispositivi.



loading...