Mercoledì, 28 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A casa da soli: come possiamo divertirci?

Per rimanere sereni e riuscire a trascorrere le giornate chiusi in casa senza farsi prendere dallo sconforto

Pubblicato in Lifestyle il 01/04/2020 da Teresa Salerno
foto di repertorio

Il periodo di quarantena che si sta vivendo dovuto all’epidemia di Coronavirus comporta, come prevedibile, una serie di difficoltà soprattutto in tema di rapporti con le persone.

 

Soprattutto l’ambito del sociale riserva non poche problematiche a causa del prolungato isolamento, a maggior ragione se si vive da soli e non si può contare sulla compagnia di qualcuno per poter alleviare preoccupazioni e senso di smarrimento.

 

A lungo andare può diventare davvero faticoso rimanere sereni e riuscire a trascorrere le giornate chiusi in casa senza farsi prendere dallo sconforto. Per evitare di farsi catturare da noia e pensieri negativi, è importante quindi trovare il modo di divertirsi anche all’interno delle mura domestiche, sperimentando per esempio un passatempo piacevole come il gioco del solitario.

 

Abbiamo tutti giocato al Solitario almeno una volta nella vita, disponendo le carte sul tavolo e lasciandoci catturare dalla sua dinamica semplice ma coinvolgente, che permette di passare un po’ di tempo in maniera spensierata, mettendo da parte preoccupazioni e scacciando almeno in parte lo stress accumulato.

 

Un gioco alla portata di tutti, che non richiede particolari competenze o attitudini ma che riesce facilmente a divertire, senza doversi troppo scervellare con delle regole complicate e dinamiche complesse. Per giocare poi serve solo un mazzo di carte e un tavolo o una superficie abbastanza ampia dove poter poggiare le carte.

 

Uno svago di questo tipo può rappresentare per noi un momento di piacevole distrazione e aiutare a rendere più divertente la quarantena e le giornate trascorse da soli in casa.

 

Rimanere tutto il giorno ad attendere le notizie di cronaca, con i bollettini della ultim'ora e le ipotesi ancora non chiare sui futuri scenari che ci attendono, può solo peggiorare l’umore e rendere ancora più faticoso il nostro isolamento. 

 

Cercare delle vie di svago per ottenere un po’ di meritata distrazione è sicuramente un’ottima strategia per allentare la tensione e vivere con più serenità questa fase così delicata di emergenza.