Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Lecce, Ministro del Lavoro Poletti incontra i giovani

Sul sito web www.generazionipuglia.it con l’hashtag #seituilministro

Pubblicato in Lavoro Sviluppo e Lavoro il 30/06/2014 da Redazione
“Il lavoro, le imprese, le istanze dei giovani pugliesi attraverso le loro storie” raccontate al ministro del Lavoro Giuliano Poletti che sarà a Lecce 
Lunedì 7 luglio 2014, alle Officine Cantelmo dalle ore 9.30. Il ministro  si dovrà confrontare con tanti, tantissimi under 40, studenti, lavoratori, professionisti, giovani imprenditori, volontari, che faranno istanze al Ministro Poletti, per dirgli “Così stanno le cose”, come recita il titolo dell’evento. L’incontro è organizzato da Generazioni Legacoop Puglia (coordinamento dei giovani cooperatori under 40), insieme alle associazioni “Terra del Fuoco”, “Obiettivo Studenti”, “Il formicaio” e la cooperativa Officine Cantelmo.
 Un incontro aperto a tutti, dove i protagonisti saranno i ragazzi e le ragazze, con le loro difficoltà, per esempio, ad entrare nel mondo del lavoro, con un modello di flessibilità d’impiego che spesso diventa drammatica precarietà,  senza contare le tantissime giovani imprese che, a dispetto, della congiuntura economica, provano ad accogliere la sfida del cambiamento e creare nuove opportunità. 
Sul sito web www.generazionipuglia.it con l’hashtag #seituilministro gli organizzatori dell’evento stanno raccogliendo le domande da rivolgere al Ministro: “Cosa chiederesti al ministro del Lavoro se avessi la possibilità di andare a pranzo con lui? Il 7 Luglio abbiamo invitato a Lecce il Ministro del Lavoro per raccontargli come stanno le cose. Quali sono le questioni che gli sottoporresti?”.
Sarà, dunque, un incontro aperto e partecipato. In rete, sui social network come facebook e twitter,  sta circolando l’hashtag #seituilministro. “Perché è a lui che noi, ragazze e ragazzi, ci rivolgiamo – spiega in una nota il coordinamento Generazioni Legacoop Puglia -. Vogliamo provare a stimolare le numerosissime istanze del nostro territorio, offrire una sorta di assist perché emergano le difficoltà come anche le risorse e le proposte. Alle quali, siamo certi, il ministro Poletti saprà darci una risposta”.

loading...