Sabato, 20 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

CIHEAM Bari presenta il primo incubatore di impresa Mediterraneo

Il progetto accoglierà 30 giovani innovatori under 35 nel settore agroalimentare e dello sviluppo rurale

Pubblicato in Lavoro Ambiente Sviluppo e Lavoro il 31/01/2015 da Redazione
MED-AB, Incubatore Mediterraneo per la Creazione e il Cambiamento di Impresa, è il primo incubatore, in Italia, dedicato ai settori agroalimentare e dello sviluppo rurale, rivolto al Mediterraneo grazie, anche, alla rete istituzionale del CIHEAM, della quale fanno parte 13 Paesi.
Creato nell’ambito dal progetto Fooding (cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Grecia 2007-2013) di cui la Regione Puglia è Lead Partner, MED-AB accoglierà 30 giovani innovatori under 35, che seguiranno un percorso di accompagnamento finalizzato a trasformare la loro idea innovativa in un prototipo di impresa. Le idee dei 30 innovatori sono state selezionate tra 113, tutte pugliesi, attraverso una call del progetto finalizzata ad individuare innovazioni di processo e di prodotto, di marketing territoriale e di distribuzione nel settore agro-alimentare.
Durante i 6 mesi del percorso di accompagnamento, MED-AB metterà a disposizione dei giovani innovatori aree di co-working, esperti di start up ed innovazione provenienti dall’area Mediterranea e un team di coach e mentor specializzati. Il percorso di accompagnamento sarà sempre inteso in termini assolutamente partecipativi e interattivi, con eventi che ridurranno, il più possibile, il tradizionale momento formativo in aula.
Per rafforzare il collegamento tra innovazione e mondo imprenditoriale saranno coinvolte, direttamente, le imprese grazie alla Camera di Commercio di Bari (partner del progetto Fooding) e a Confindustria Puglia.
La Community di MED-AB è composta, attualmente, da 40 imprese che parteciperanno a tutte le fasi del percorso di accompagnamento dello sviluppo delle idee innovative.
Ad oggi alla rete di MED-AB hanno aderito: Rural Hub incubatore di Salerno, Polihub incubatore del Politecnico di Milano e Luiss Enlabs acceleratore di Roma; MED-AB fa parte, inoltre, di un network che intende ampliare le sue relazioni nel Mediterraneo.
Si parte dal Mediterraneo, quindi, per fornire un contributo significativo mirato a far crescere la cultura dell’imprenditoria giovanile nel settore agroalimentare e dello sviluppo rurale, con l’obiettivo di costruire una nuova idea di imprenditorialità basata su un innovativo scambio di esperienze e competenze fra giovani e imprese anche di Paesi diversi.
L’evento ufficiale di presentazione dell'Incubatore d'impresa Mediterraneo per la Creazione e il Cambiamento di Impresa (MED-AB) nel settore agroalimentare e sviluppo rurale si terrà il prossimo Lunedì 2 febbraio, alle ore 11, nel MED-AB del CIHEAM Bari (palazzina A, piano seminterrato).
Parteciperanno, tra gli altri il Segretario Generale del CIHEAM, Cosimo Lacirignola, gli assessori regionali, Fabrizio Nardoni e Guglielmo Minervini; per l’Assessorato al Mediterraneo, Bernardo Notarngelo. Saranno presenti, inoltre, il presidente del fondo LVenture Group, Stefano Pighini, il responsabile operativo del programma di accelerazione di Luiss ENLAB di Roma, Giulio Montoli, l’ economista dell’innovazione, Stefano Marastoni; per l’incubatore Polihub di Milano, Marco Noseda e per Rural Hub di Salerno, Alex Giordano oltre ai rappresentanti di Camera di Commercio di Bari, Confindustria Puglia, Provincia di Foggia, Provincia di Taranto.

loading...