Lunedì, 10 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Caporalato, il cardinale Bagnasco: 'Bisogna prendere provvedimenti, non possiamo girarci dall'altra parte'

Il presidente della Cei ha commentato le tragiche morti di tre braccianti nelle campagne pugliesi

Pubblicato in Lavoro Sviluppo e Lavoro il 29/08/2015 da Redazione
Il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, si è soffermato sul fenomeno del caporalato che ha portato alla morte di tre braccianti in Puglia: "Bisogna che il nostro Paese, come tutti gli altri in cui questo fenomeno tragico è presente, prenda provvedimenti seri verso coloro che sono i nuovi schiavisti".
"Il monito - continua - è quello di non girarci dall'altra parte: di fronte a queste morti per sfruttamento di schiavi nessuno può girarsi".