Martedì, 20 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

"Il Cinema è il tuo film", l'Agis Puglia e Basilicata presenta un bando

Si tratta di un concorso di idee e laboratorio di progettazione

Pubblicato in Lavoro Sviluppo e Lavoro il 15/03/2014 da Redazione
Parte da Bari, in anteprima assoluta nazionale il progetto "Il Cinema è il Tuo Film" ideato dall'Agis Puglia e Basilicata in collaborazione con Wel.Co.Me. spin off dell'Università degli studi di Bari (Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Psicologia e Comunicazione), sostenuto nell'ambito del progetto complessivo “Agiscuola Puglia a.s. 2013-2014” finanziato dall'assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia e promosso, oltre che da Agiscuola, anche da Anec, Fice e Acec Puglia e Basilicata.
Il progetto, coordinato da Ferdinando Cicolella, presidente Agis Scuola, Francesca Rossini segretario Agis Puglia e Basilicata insieme allo staff Wel.Co.Me con il suo presidente, Fausta Scardigno, e i due esperti Vito Belladonna e Daniele Morciano, ha l’obiettivo di valorizzare e rafforzare sempre di più la funzione della sala nel sistema cinema e nei confronti della società come luogo di cultura, socialità accrescimento culturale e occupazionale, con particolare attenzione ai giovani.
"Il Cinema è il Tuo Film" rientra tra le azioni di formazione del pubblico che Agis sta cercando di sviluppare sempre più, come con il progetto E.showcard, rivolto anzitutto agli studenti universitari. Agiscuola è il settore in seno all'Agis che si occupa in particolare del pubblico scolastico. La struttura pugliese ha pensato con Wel.Co.Me. di lanciare un’azione specifica volta a formare una task force di giovani antenne promotrici sul territorio, capaci di interagire soprattutto con il mondo delle scuole, al fianco delle imprese che gestiscono le sale cinematografiche pugliesi.
Il bando è stato pubblicato (www.ilcinemaeiltuofilm.org) ed è possibile candidarsi fino al 14 aprile. Per partecipare al laboratorio ai partecipanti è richiesto l’invio di una propria idea progettuale da sviluppare durante il percorso formativo. È prevista la selezione di un numero massimo di 8 partecipanti basata sulla valutazione delle idee progettuali proposte.
Nello specifico il progetto si rivolge ai giovani pugliesi under 35, per cercare di individuare le migliori idee su come promuovere l’attività delle sale cinematografiche con la progettazione di nuovi servizi per il tempo libero all'interno delle sale stesse, per provare a porsi in sintonia con l’offerta educativa delle scuole e andando incontro a un lavoro basato sulla progettualità culturale di associazioni, reti e gruppi informali attivi sul territorio.
Tra tutte le proposte che arriveranno, le migliori otto verranno premiate con un breve percorso formativo curato dalla WEL.CO.ME. presso l’Università degli studi di Bari e in collaborazione con il MIUR Direzione scolastica regionale Puglia, atto a delineare la figura di otto promoter (o antenne) delle sale cinematografiche, divisi almeno uno per ogni Provincia.
Al termine del percorso che prevede sei incontri laboratoriali tra aprile e giugno 2014, seminari di approfondimento curat ida Welcome , lavori di gruppo in presenza e interazione a distanza, gli 8 promoter, coordinati dall'Agis, andranno a lavorare con le sale cinematografiche che nel frattempo dovranno esprimere interesse a partecipare al progetto. Si occuperanno nello specifico del lavoro e della promozione delle attività con i media, con le scuole e con l’associazionismo locale, per sviluppare e incrementare l'accesso del pubblico e la formazione dello stesso.
In particolare i ragazzi termineranno il percorso formativo entro fine giugno in modo da poter predisporre proposte concrete da avviare entro settembre, coinvolgendo in primissimo luogo le istituzioni scolastiche.
"Il Cinema è il Tuo Film si pone come occasione per i giovani, non solo per formarsi e acquisire competenze - sottolinea Carmelo Grassi, presidente Agis Puglia e Basilicata - ma è anche come un valido strumento per noi dell'Agis per avvicinarli al mondo del cinema e ascoltare le loro richieste e idee per usare nel migliore dei modi le sale cinematografiche. A tal proposito – aggiunge - è bene sottolineare come questo progetto si inserisce in un percorso molto più ampio di "audience development" che l'Agis sta cercando di suggerire a tutti gli esercenti per una implementazione ottimale dell'uso delle sale in funzione delle mutate esigenze del pubblico".


loading...