Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Vertenza Om Carrelli, firmato il protocollo d'intesa: al via il progetto per la riconversione industriale

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro: ' Vittoria delle istituzioni e dei lavoratori'

Pubblicato in Lavoro Sviluppo e Lavoro il 07/10/2015 da Redazione
Questo pomeriggio il sindaco di Bari Antonio Decaro ha partecipato, presso il Ministero dello Sviluppo economico a Roma, alla firma del protocollo d’intesa che sancisce un passo fondamentale per la risoluzione positiva della vertenza dell’OM Carrelli elevatori che dal 2012 ha visto in bilico il futuro di circa 200 lavoratori pugliesi.
All’incontro hanno partecipato l’assessora regionale allo sviluppo economico Loredana Capone, la ministra alle Attività produttive Federica Guidi, il presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio, i rappresentanti delle altre istituzioni coinvolte nell’accordo e l’azienda Tua Autoworks srl Puglia e Calabria (di proprietà del fondo d’investimento LCV Capital management). Con la stipula di questo accordo, i presenti si sono impegnati a realizzare il piano di reindustrializzazione della Om Carrelli elevatori di Modugno attraverso la produzione di autovetture di nuova generazione.
“Oggi tutti possiamo festeggiare una bella vittoria per i 200 lavoratori e per il futuro del nostro territorio - ha dichiarato il sindaco Decaro a margine dell’incontro -. In questo caso festeggiamo la determinazione e la costanza delle istituzioni che in questi anni hanno sempre lavorato insieme per un unico obiettivo: salvaguardare il lavoro e la professionalità degli operai pugliesi senza arrendersi davanti alle difficoltà che in questi anni si sono presentate. Voglio ringraziare personalmente i lavoratori che, nonostante le battute d’arresto e la paura per il futuro, hanno sempre continuato a credere nel lavoro che stavamo portando avanti e che finalmente, oggi, segna un risultato concreto e una speranza per tutti loro. L’investimento della Tua Autoworks e le future produzioni sono una grande occasione per l’intera area industriale barese che ha investito già molte risorse nel settore dell’automotive con l’ambizione di diventare una delle prime aree industriali del Paese. Siglato l’accordo, per noi il percorso continua: monitoreremo tutti i passaggi che seguiranno sia sul fronte dell’insediamento industriale sia sul fronte occupazionale”.

loading...