Lunedì, 14 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Depardieu, dalla sua casa di Lecce: "Basta con gli schiamazzi notturni"

Il famoso attore, in cerca di relax, scende in strada per protestare

Pubblicato in Gossip il 09/01/2014 da Redazione
Gerard Depardieu possiede una casa nei pressi del Convitto Palmieri nella città di Lecce, e già nel dicembre del 2011 aveva fatto richiesta di chiusura dell'area con un cancello. Questa volta però, l'attore d'oltralpe, si è presentato direttamente in Questura per sporgere denuncia nei confronti di Nando Carrozzo, proprietario di un locale in Via Cairoli. La notte di Natale, infatti, Depardieu, cercava di riposare nella sua dimora, ma la rumorosa movida creata proprio da quel locale sotto casa sua subito dopo lo scoccare della mezzanotte, lo avrebbe fatto andare su tutte le furie. Il proprietario del locale, dal canto suo, ha deciso di contraccambiare la denuncia, come si fa con i regali di Natale, recandosi anche lui in Questura qualche ora dopo. La versione di Carrozzo è diametralmente opposta a quella dell'attore, infatti egli dichiara che la rabbia di Depardieu sia sfociata contro di lui e contro tutti coloro presenti nel locale, addirittura con secchiate di acqua lanciate dal balcone. Gli eccessi dell'interprete cinematografico francese sono noti, ormai, a tutti, infatti anche nel 2010 presso un ristorante salentino, ci furono delle grida di protesta, per un conto troppo salato, che riecheggiano ancora nell'aria. L'episodio si concluse con il pranzo offerto, quasi spontaneamente, da un'avvocatessa leccese che lo aveva ospitato. Dopo tutte queste vicende siamo certi che, il reciDivo Depardieu, tra le sue possibili future interpretazioni artistiche, non potrà mai annoverare "Il bisbetico domato".