Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Calici di Stelle 2015': un emozionante programma di degustazioni e spettacoli a Bari e Copertino

Il Movimento Turismo del Vino Puglia sbarcherà nel capoluogo pugliese il 5 agosto, dove sarà possibile degustare 60 tipi di etichette diverse

Pubblicato in Enogastronomia il 30/07/2015 da Redazione
Da Cortina a Pantelleria si celebra il vino e la sua magia con l’attesissimo appuntamento di Calici di Stelle, l’evento enogastronomico dell'estate del Movimento Turismo del Vino che ogni anno, in collaborazione con l'associazione nazionale Città del Vino, coinvolge sotto le stelle di San Lorenzo migliaia di residenti e turisti nei più bei centri storici e nelle cantine socie, per vivere la magia della vendemmia notturna e tante degustazioni dei migliori vini d’Italia.
Quest’anno nella settimana dal 4 al 10 agosto Calici di Stelle si terrà anche a Expo 2015, un omaggio del Movimento Turismo del Vino a questo straordinario e irripetibile contenitore dove sarà possibile degustare il firmamento dei vini italiani nella sala Symposium - Padiglione “Vino - A taste of Italy”: l’appuntamento con la Puglia è per il 6 agosto.
Intanto il Movimento Turismo del Vino Puglia è già in preparativi per la XVII edizione della manifestazione nella regione, quest’anno con una grande novità: sbarca a Bari la tappa del 5 agosto, mentre si conferma la location salentina di Copertino che ospiterà la manifestazione nella serata conclusiva del 10 agosto. Anche quest’anno l’evento è organizzato collaborazione con la Regione Puglia, che dalla prima edizione partecipa alla buona riuscita della manifestazione.
"La Regione Puglia da sempre è attenta a quelle manifestazioni che non sono fini a se stesse ma che costituiscono un valore aggiunto per i territori che le ospitano ", commenta Gianni Liviano, assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia. "No a semplici contenitori di eventi, sì alla circolarità dell'offerta turistica che coinvolge i territori e produce economia. Calici di Stelle - conclude l'assessore Liviano - da anni, ormai, contribuisce a far conoscere le eccellenze della vitivinicoltura pugliese. E la presenza, quest'anno, ad Expo 2015 non potrà che far accrescere l'attenzione verso la nostra regione"
Sia a Bari che a Copertino si degusteranno le etichette di 60 cantine regionali lungo un percorso attraverso i tre territori vitivinicoli di Puglia: Terre di Federico, Magna Grecia e Salento, con banchi d'assaggio presidiati dai sommelier dell'AIS Puglia che guideranno i visitatori nella scelta del vino e nella corretta degustazione.
“Calici di Stelle è uno degli eventi clou per i vignaioli pugliesi soci del Movimento Turismo del Vino Puglia, – commenta Sebastiano de Corato, Presidente del Consorzio - che in questa occasione celebrano il legame fra vino e territorio insieme ai tanti turisti e agli appassionati locali. I due centri storici si trasformano in contenitori di suoni, sapori ed emozioni e diventano palcoscenico di un tour virtuale nella variegata offerta enologica dell’intera regione, che sempre più è il punto di partenza per il fiorire del turismo enogastronomico in Puglia”.
Come sempre Calici di Stelle sarà anche spettacoli e approfondimenti per intrattenersi con gusto fra un calice e l'altro. Ad accendere la serata sarà ancora una volta il connubio vino-musica, che quest'anno in onore Expo 2015 si tinge di tricolore e celebra l'italianità con due speciali playlist di brani operistici e di musica leggera selezionati dal music designer Paolo Scarpellini. gli spettacoli “Il Vino nell'Opera” e “Il Vino nella canzone”.
Apertura delle due serate alle 20.30 alla presenza delle rispettive istituzioni con l'Inno di Mameli, a Bari eseguito dal coro di voci bianche Vox Juvenes e a Copertino da una voce tenorile.
Il programma di musica lirica prosegue con lo spettacolo “Il vino nell'Opera”, un concerto d'arie d’Opera inneggianti alla convivialità del vino eseguite da tre solisti -tenore, baritono e soprano - con un coro di 35 voci e l'accompagnamento di pianoforte e quintetto d’archi, a cura dell'Associazione Culturale “Gershwin”. Sempre ispirate al vino e alla sua magia le canzoni di musica leggera italiana dello spettacolo “Il vino nella canzone” che, a Bari, faranno da colonna sonora all'emozionante spettacolo di danza contemporanea “Sorsi di danza” della compagnia di ballo “Skenè”, e a Copertino saranno interpretate in un'atmosfera da osteria da Pino Ingrosso accompagnato dal suo quartetto.
E ci sono ancora novità per l’edizione pugliese di Calici di Stelle 2015: il Movimento Turismo del Vino Puglia ospita sotto lo storico brand partner Movimento Turismo dell'Olio la neonata associazione Buonaterra, che ha fra i suoi membri alcuni fra i più importanti frantoi di Puglia che da sempre credono e supportano il turismo enogastronomico. Non solo vini, quindi, ma anche oli e conserve per scoprire la Puglia più buona e di qualità.
“Buonaterra è un’associazione di “produttori-artigiani” di olio extravergine di oliva di alta qualità che vuole dare impulso e valore al comparto olivicolo di Puglia, pilastro dell’agroalimentare pugliese accanto a quello vitivinicolo - afferma Donato Taurino, Presidente dell’associazione. - Lavoreremo con costanza e passione per accrescere la consapevolezza dei consumatori sulla salubrità dell’olio d’oliva e sull’importanza degli standard di qualità, per far crescere sempre più e sempre meglio questo settore così strategico per l’economia regionale”.
Alcuni degli oli delle aziende socie di Buonaterra saranno in esposizione nel “Salotto dell’olio extravergine d’oliva”, a Bari allestito nella terrazza del Fortino Sant'Antonio e a Copertino in Piazza Castello. Nei corner dedicati agli extravergine continuerà anche “io sto con #gliulividipuglia”, la campagna di sensibilizzazione a favore del comparto olivicolo pugliese avviata il giorno di Cantine Aperte e che sta coinvolgendo i migliori chef della regione con un tam tam virale sui social. La sera di Calici di Stelle anche gli enoappassionati potranno acquistare la T-shirt “io sto con #gliulividipuglia” (15 euro), indossarla e pubblicare un selfie con il relativo hashtag e un pensiero per supportare la causa dell’ulivo pugliese.
Ci si divertirà anche con il vino grazie al gioco sensoriale “A prova di naso”, l'ormai famosa caccia ai sentori dei vitigni autoctoni che regala ai più bravi una fornitura di eccellenti vini regionali, a Bari organizzato nel Fortino Sant’Antonio e a Copertino nel bastione Conte Tristano del Castello Angioino.
Non mancherà l’opportunità di arricchire la passeggiata in entrambe le città con una puntata alla scoperta di alcune bellezze storico-architettoniche della città. Ecco allora che a Copertino sarà aperto per la serata l'ex Convento delle Clarisse che farà anche da cornice a “Vinovisione”, la spettacolare installazione di luci, immagini e suoni a cura di “Luxmuralis”. Speciale iniziativa storico-monumentale anche a Bari grazie alla collaborazione con l’associazione Eventi d’Autore, che organizzerà “Vino e archeologia”, un percorso alla scoperta della Bari sotterranea con gli archeologi della Sovrintendenza ai Beni Culturali (biglietto 16 euro, partenza ore 17.00 e 17.30 dall’infopoint Eventi d’Autore, inizio Via Venezia angolo Piazza Ferrarese).

loading...