Lunedì, 6 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Foggia, presentata la guida agli oli extravergine d'oliva di Puglia

Nel corso della presentazione l’Assessore all’Agricoltura Leonardo Di Gioiaha consegnato gli attestati di merito ai produttori dei 18 ExtraTop

Pubblicato in Enogastronomia il 28/04/2016 da Redazione

Si accendono i riflettori sull'oro di Puglia in uno dei territori più vocati, la Daunia: è nell'ambito della Fiera Internazionale dell’agricoltura e zootecnia, infatti, a Foggia dal 27 aprile al 1 maggio, è stata presentata la nona edizione della “Guida agli Oli Extravergine di Oliva di Puglia” (Tirsomedia, 112 pagine, € 12.00).

L'evento si è svolto al termine del convegno “Piano olivicolo nazionale, nuove opportunità per la filiera”. Presso la Sala Convegni – Regione Puglia della Fiera di Foggia, sono intervenuti Colomba Mongiello, vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla contraffazione;Leonardo Di Gioia, Assessore all'Agricoltura della Regione Puglia; Gianluca Nardone Direttore del Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia; Angelo Corsetti Direttore Coldiretti Puglia; Danilo Lolatte, Direttore CIA Puglia; Tommaso Battista, Presidente Copagri Puglia.  

Il convegno è stato moderato dal giornalista esperto di cultura dell'olio Maurizio Pescari, coordinatore del panel di assaggio composto da agronomi (rappresentati da Valentino Valzano) e degustatori professionisti delle associazioni ONAV Puglia (Presidente Enzo Scivetti) e AIS Bari (Delegato Lello Massa).

Momento saliente della manifestazione il conferimento degli attestati di ExtraTop, la speciale categoria che annovera il meglio della produzione regionale degustata ai diciotto oli extravergine che si sono distinti per qualità organolettiche e capacità di esprimere il proprio territorio. Il premio è stato consegnato ai rappresentanti delle aziende produttrici degli EVO vincitori dalla onorevole Colomba Mongiello e dall'assessore Leonardo Di Gioia:

L’olio extravergine di oliva, prodotto di qualità, certificato anche da disciplinari regionali che ne garantiscono provenienza e tipicità, deve essere difeso, valorizzato e promosso”, commenta l'assessore. “Il suo legame fortissimo con il territorio, con il paesaggio, con le persone, le tradizioni culinarie e gastronomiche, lo rende strategico per l’economia pugliese. Le risorse stanziate nel Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020,” prosegue Di Gioia, “dedicate alla promozione dei prodotti agroalimentari, al miglioramento dell’intera filiera olivicola, dalla produzione alla trasformazione, insieme al Piano Olivicolo nazionale, varato a inizio 2016, consentiranno ai nostri produttori di crescere e migliorare”.

Attraverso le pagine dedicate ai territori di produzione a Denominazione di Origine Protetta, inoltre, la guida offre una panoramica sugli aspetti più squisitamente storici e culturali legati all'ulivo, vero e proprio simbolo anche paesaggistico della regione, e alla civiltà frantoiana.
E anche quest'anno i testimonial dell'eccellenza degli oli di Puglia sono i ristoratori, interpreti dell'olio extravegine con le loro ricette. In questo 2016 si rinnova la collaborazione con gli chef delle strutture premiate negli anni da “La Puglia è Servita”, storica pubblicazione Tirsomedia che ha recentemente celebrato la sua ventesima edizione. 
Si tratta di un omaggio agli artisti della cucina che, con estro e dedizione, valorizzano la tradizione gastronomica pugliese facendosi portavoce della migliore cucina tipica e della qualità delle materie prime regionali. Sfogliando la nona edizione della guida si potranno trovare le ricette di Paolo Laskavy e Rosanna Petruccelli  (Il Cortiletto - Lucera Fg), Antonella Cancellaro (La Terrazza della Chiusa delle More - Peschici Fg), Erjon Rrapi (Osteria La Banchina - Trani), Pasquale Fatalino (L’Antica Locanda - Noci Ba), Cinzia Piccarreta (La Bottega dell’Allegria - Corato Ba),Margherita Curri e Peppino Ferrara (U Curdunn - Locorotondo Ba), Agostino Bartoli (Gatto Rosso - Taranto), Giacinto Fanelli (Biancofiore - Bari), Tiziana Parlangeli e Gianmarco Merazzi (Osteria degli Spiriti - Lecce), Fabio Fanciullo (Ristorante da Fabio - Zollino Le).

Al termine dell'evento, presso lo stand di Buonaterra-Movimento Turismo dell'Olio, si è svolta una speciale degustazione degli oli extravergine recensiti dalla guida, in abbinamento i pani artigianali offerti dal Forno San Marco di Antonio Cera e i formaggi dell'azienda casearia "Posta La Via" di San Giovanni Rotondo.