Martedì, 2 Marzo 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Il Nord incontra il Sud': appuntamento dedicato alla grande cucina all'antica cantina Forentum di Lavello

Una serata con gli Chef Francesco Giura e Maria Lucia Vizzano.

Pubblicato in Enogastronomia il 24/09/2020 da Redazione

Il ristorante Antica Cantina Forentum, punto di riferimento per la tradizione gastronomica lucana nel centro storico di Lavello (Potenza), organizza una cena a 4 mani “Il Nord incontra il Sud”, dedicata alla grande cucina venerdì 25 settembre con gli Chef Francesco Giura e Maria Lucia Vizzano.

Chef lucano (classe 1994), Francesco Giura ha alle spalle grandi esperienze di altissimo profilo: ha lavorato per il Marchesino, storico ristorante del Teatro alla Scala di Milano, per un anno al fianco di Gualtiero Marchesi; a Torino presso il ristorante Al Cambio di Matteo Baronetto; ha collaborato con il ristorante gourmet Sikelaja.

 

Una cena degustazione che celebra i presidi Slow Food e DOP: polpetta di melanzana di rotonda con cuore morbido di Canestrato di Moliterno su cicoria e gambero marinato al lime; baccalà sfogliato su cremoso di fagioli rossi del Pantano di pignola, carpaccio di zucca e peperone crusco; insalata di podolica con more di Monticchio, pistacchio di Stigliano leggera misticanza  e salse; riso acquerello al pezzente materano con spuma di caciocavallo silano e olive infornate di Ferrandina; carré di agnello alla milanese su ciambotta lucana e maionese al rafano potentino; mousse alle mandorle con pera signora aromatizzata al timo, lingua di gatto e riduzione all’Arna Lucano.

Un ruolo di primo piano anche per l’olio extravergine di oliva VU, DOP prodotto dagli ulivi del Monte Vulture.

 

Aperto nel 1985, è animato dal giovane proprietario-Chef Savino Di Noia, che gestisce la cucina con sua madre Maria Lucia Vizzano e sua moglie Aurora, maître di sala e perfetta padrona di casa.

 

Oggi l’Antica Cantina Forentum è un indirizzo per appassionati di cucina gourmet in Basilicata,

 

"Siamo felici di questa collaborazione lucana, espressione dell’eccellenza della cucina italiana e dei presidi Slow Food. Territorio e tradizione culinaria sono molto importanti, si conosce sempre meno quello che si mangia e il ritorno alle origini, all’utilizzo del prodotto di nicchia del piccolo produttore, è sempre più ricercato. - spiega Savino Di Noia - Questa è sempre stata la nostra filosofia, fin dai primi anni di ristorazione, oggi ancor di più...m’impegno affinché il piatto per il nostro cliente sia un viaggio nel tempo, tra sapori antichi."

 

Cena Euro 40 (vini inclusi)

 

 

Antica Cantina Forentum

Antica Cantina Forentum, nata nel 1985, ha oggi una doppia anima: Orto-Ristorante e boutique hotel con 20 camere. L’Antica Cantina Forentum offre una cucina del territorio con un tocco di rivisitazione: in cucina lo Chef Savino Di Noia, con la madre che lo affianca nelle preparazioni, nelle lavorazioni artigianali di pasta, dolci e pane. Savino Di Noia non è solo e semplicemente uno Chef, ma un Manager della Ristorazione, che ha conseguito il diploma presso la Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA.

 

Dal 2018 a oggi, Antica Cantina Forentum ha ricevuto e continua a ricevere importanti riconoscimenti nelle più note guide nazionali.
Guida Michelin
Osterie d’Italia (chiocciola)
Gambero Rosso Ristoranti (2 gamberi)
Gambero rosso Pizzerie (2 spicchi)
Touring Club
50 top pizza (2 forni)
Agenda dei 365
 

 



loading...