Venerdì, 18 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'FOOD meets WINE' a Borgo Egnazia con il Re dei primitivi di Manduria

Questa sera appuntamento gourmet dedicato alla casa vinicola Fino, e al suo ES

Pubblicato in Enogastronomia il 17/10/2014 da Redazione
Una straordinaria collezione di vini sarà ospite questa sera a Borgo Egnazia, in occasione del ciclo di serate gourmet “FOOD meets WINE”: i vini di casa Fino, viticoltore e viticultore pugliese, che ha conquistato critica ed appassionati nel mondo.
La meticolosa ricerca del vigneto perfetto, la grande tecnica e formazione enologica, la passione per la terra, il suo spiccato ed innato dinamismo caratteriale, oltre che professionale, ha portato Gianfranco Fino nel 2010 ad acquisire il titolo di Viticoltore dell’anno del Gambero Rosso, richiamando l’attenzione della critica di settore verso la Puglia e verso il territorio di Manduria con il suo vitigno principe, il primitivo.
Il Primitivo di Manduria “ES” di Gianfranco Fino, esempio di eleganza e potenza gustativa, ha ottenuto per due anni consecutivi il riconoscimento di miglior vino italiano, dall’incrocio dei punteggi delle più autorevoli guide italiane di settore.
La serata organizzata a Borgo Egnazia presso il ristorante gourmet “Due Camini” prevede la degustazione dell’ES e di altre eccellenze della casa vinicola Fino: Simona Natale 2009 Metodo Classico Rosè Pas Dosè, JO Negroamaro 2012, ES Primitivo di Manduria 2012 e l’ES più SOLE Primitivo di Manduria Dolce Naturale 2012.
“Con la casa vinicola di Gianfranco e Simona Fino diamo spazio a una grande eccellenza pugliese, confermando il cammino intrapreso da Borgo Egnazia, alla scoperta nel mondo dei vini” spiega Giuseppe Cupertino, Sommelier di Borgo Egnazia, curatore e organizzatore del ciclo “Food meets wine”, che sta conquistando grandi consensi tra gli appassionati.
In abbinamento ai vini, il menu sarà curato da Stefano Santo, Executive Chef di Borgo Egnazia:
• Astice all’acqua di pomodoro verde, spugna alla rucola, riduzione di liquirizia
• Cartellate all’Anatra, crema di cavolfiore, fondo alle radici, uova di salmone
• Vitellone piastrato alle foglie d’ulivo, purea di Fava di Carpino, pompelmo e clorofilla
• Cremoso al cioccolato fondente, terra di nocciole e canditi, gelatina al basilico.
Per informazioni: www.borgoegnazia.com