Venerdì, 23 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Abc Olio', a Bari una giornata dedicata all'oro verde di Puglia

Sabato 11 maggio in programma mercatino, area EVO & Food, mostre, percorsi didattici e visite guidate

Pubblicato in Enogastronomia il 10/05/2019 da Redazione

È tutto pronto ormai a Bari per accogliere, sabato 11 maggio, la terza edizione di ABC Olio: La Piazza degli Extravergine in Festa, la manifestazione del Consorzio Buonaterra Movimento Turismo dell’Olio Puglia che ogni anno celebra la cultura dell’oro verde di Puglia. Piazza del Ferrarese si prepara a diventare “la piazza degli extravergine in festa”, con giochi, degustazioni e interviste che si susseguiranno per tutta la giornata, dalle 11 alle 20. 
Un luogo non casuale quello scelto per la terza edizione, se è vera la storia che identifica il “Ferrarese” che dà il toponimo alla piazza dell’evento in tale Girolamo Barucchelli, commerciante d’olio di Ferrara che nel Settecento scelse la piazza per la sua dimora barese.

L'evento prenderà il via alle ore 11,00 con il taglio del nastro inaugurale, alla presenza di Donato Taurino, Presidente di Buonaterra Movimento Turismo dell'Olio Puglia e degli assessori del Comune di Bari Silvio Maselli (Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del Programma) e Carla Palone (Sviluppo Economico).

LE ATTIVITÀ
Il Mercatino degli Evo di Buonaterra – La piazza ospiterà le bancarelle dei soci di Buonaterra - Movimento Turismo dell’Olio Puglia per degustare e acquistare direttamente dai produttori le diverse tipologie di olio extravergine d’oliva da cultivar autoctone di tutta la regione. Protagoniste le aziende Bisceglia - Mattinata (Fg) | Conte Spagnoletti Zeuli - Andria | Torrerivera - Andria | Masseria Faraona - Corato (Ba) | Di Molfetta - Bisceglie (Bt) | Galantino - Bisceglie (Bt) | Dottor Simone Azienda Agricola  - Bisceglie (Bt) | Lamantea - Bisceglie (Bt) | De Carlo - Bitritto (Ba) | Frisino- Palagiano (Ta) | Masseria Il Frantoio - Ostuni (Br) | Santoro - San Michele Salentino (Br) | Azienda Agricola Taurino - Squinzano (Le). Partecipa al mercatino anche La Puglia è Servita, con il banco del Caseificio Olanda di Andria.

L’Area Evo & Food – Conoscere l’extravergine significa soprattutto assaporarlo: per questo ci sarà ampio spazio per le degustazioni. Accanto ai vini del Movimento Turismo del Vino Puglia, le proposte dei cuochi de La Puglia è Servita racconteranno i territori dell’Evo interpretando gli extravergine dei soci di Buonaterra per esaltai diversi impieghi e le caratteristiche degli extravergine pugliesi. 
Parteciperanno i cuochi di: La Bottega dell’Allegria, Corato, con una prelibatezza tipica della Murgia, il Timballo di maccheroncini, patate, cime di zucchine e pomodoro fiaschetto; StammiBene, Bari con due piatti. Un primo infornato: Melanzana scavata con tubettone, pesce spada, concassè di pomodoro, mousse di melanzana e croccante di tarallo integrale. Un primo freddo di orzo, fave fresche, salicornia, carota di Polignano e pesto di cocozza; Le Rune, Torre a Mare, che proporrà un classico della tradizione pugliese di mare, il polpo con le patate.
Il tutto al costo di 10 € per il kit degustazione completo, comprendente 1 ticket food e 2 degustazioni vino a scelta, 8 € per ogni kit degustazione aggiuntivo, o anche solo 5 € per un ticket food. In omaggio con il primo kit degustazione anche il calice con tasca portacalice, i taralli forniti da Agricola del Sole e un utilissimo salvagoccia, realizzato da Megamark per “Goccia a Goccia”, il progetto dei supermercati Dok e Famila che accompagnerà le iniziative di MTV Puglia e Buonaterra per tutto il 2019.

L’Area Interattiva – Il sito archeologico della Via Traiana farà da sfondo all’area dedicata a giochi e laboratori, all’ombra degli ulivi del vivaio De Grecis di Bari. Qui ospiti e produttori dialogheranno di storie e impieghi dell’extravergine, mentre sul ledwall il video emozionale “Puglia: La storia, la geografia, il viaggio” del regista Carlos Solito racconterà per immagini le Dop dell’extravergine pugliesi e i suggestivi paesaggi delle terre dell’olio da Nord a Sud della regione. Ad animare la giornata gli speaker di Radionorba Marco Guacci e Claudia Cesaroni.

Il Prato – Qui grandi e piccini, guidati da Giuseppe Concordia del Panificio Adriatico di Bari, si cimenteranno nella preparazione di pane e taralli con le farine Casillo. In questo modo potranno apprendere, in maniera semplice e divertente, i segreti dei grani antichi e del lievito madre abbinati alla scoperta delle proprietà e qualità dell’extravergine, le sue caratteristiche, le differenze tra i diversi territori.

Il Gioco dei Sensi – Il “fiuto” da degustatori dei visitatori verrà messo alla prova da questo gioco, con l’esame olfattivo di alcuni campioni di extravergine pugliesi, per riconoscere in quali prevalgono i sentori tipici delle relative cultivar. Una sfida che verrà raccolta anche dall’associazione Talenti del Gusto, che raccoglie degustatori di olio ipovedenti e non vedenti già avviati al percorso di degustatori-sommelier. I partecipanti che abbineranno correttamente gli extravergine ai relativi descrittori olfattivi riceveranno in omaggio una fornitura di prodotti dei soci di Buonaterra.

La mostra “Impariamo a conoscere l’olio extravergine” – Un percorso che accompagnerà i visitatori in maniera semplice e intuitiva attraverso proprietà e caratteristiche degli Evo di Puglia.  Con in più un piccolo gioco: i partecipanti che risponderanno correttamente a un piccolo questionario sui temi della mostra, riceveranno in omaggio un campione di extravergine dai soci di Buonaterra.

Gli Evo Camp – Al Fortino si terranno i tavoli di discussione sui grandi temi della cultura e del futuro dell’olio. Xylella, formazione, turismo dell’olio e salute saranno le problematiche su cui i partecipanti ai tavoli si interrogheranno, con l’aiuto di esperti e facilitatori, per compilare insieme il “Manifesto 2019 di Buonaterra”: un piano programmatico di azioni concrete, che verranno presentate a fine giornata in piazza. Moderatori dei tavoli della mattina - a partire dalle ore 11.30 - saranno Vittoria Cisonno, direttore del Movimento Turismo del Vino Puglia (turismo); Giuseppe Cupertino, presidente della Fondazione Italiana Sommelier Puglia (formazione). Nel pomeriggio - a partire dalle 16.30 - interverranno Maria Lisa Clodoveo, docente dell’Università degli Studi di Bari (salute); Donato Taurino, produttore, agronomo e presidente Buonaterra (xylella). Per iscriversi 

loading...