Domenica, 25 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nelle sale "Il pasticciere", noir girato nel Salento

La commedia ha per protagonista Antonio Catania. Con lui anche  la coppia Stornaiolo e Solfrizzi

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 31/10/2013 da C.F.


“Portare la dolcezza nella vita degli altri”. Questa è la missione di Achille il protagonista del film “Il pasticcere” di Luigi Sardiello, girato in Salento e in sala dal 31 ottobre. Una commedia noir che racconta le vicende di un pasticcere che non ha mai messo piede fuori dal proprio laboratorio, ma che poi per strane circostanze si trova coinvolto in un delitto. Il protagonista è l’attore siciliano Antonio Catania insieme ai pugliesi Antonio Stornaiolo nei panni del medico, e Luca Cirasola in quelli di un garzone.  Accanto a loro anche Rosaria Russo, Ennio Fantastichini e Sara D’Amario. Al film ha preso parte anche Emilio Solfrizzi con un cameo.

Presentato in anteprima mondiale al Festival di Annecy e in anteprima nazionale al Festival del Cinema Europeo di Lecce, il film è stato prodotto da Alessandro Contessa, in collaborazione con Rai Cinema e il sostegno dell’Apulia Film Commission.
Il film, ambientato in un nord Europa indefinito, è stato girato circa due anni fa tra Leverano, Sternatia, Porto Cesareo, Nardò e all'aeroporto di Lecce-San Cataldo, con scene anche in Croazia e Basilicata. Sul grande schermo Sardiello dipinge l'odissea di un uomo tranquillo dotato però di un talento speciale e di una natura buona e leale, alle prese con guai più grandi di lui e scelte sempre più difficili. Il pasticcere per sopravvivere, deve affrontare una serie di prove pericolose, del cui significato non è a conoscenza, accerchiato da una donna sensuale e ambigua (Rosaria Russo), un avvocato arrogante e pericoloso (Ennio Fantastichini) e una poliziotta scrupolosa (Sara D’Amaro) a sua volta alle prese con un caso più grande di lei.

 

 



loading...